Blockchainlab: fare ricerca nell’era dei bitcoin

 

La visione di Giacomo Zucco CEO del laboratorio nato per valorizzare le ricerche sulla blockchain. Dall’incubazione di startup alla consulenza

 

La premessa è doverosa: quelli della blockchain e del bitcoin sono temi molto caldi e dibattuti con posizioni molto contrastate. Nessuno sa se l’elemento che si affermerà sarà la tecnologia tipo blockchain o la sua reificazione più attuale, il bitcoin. Non lo sappiamo, e non ci interessa. 

Lo scopo delle nostre interviste, in questo caso è quello di cercare di capire come funzionano, quali siano i limiti e le potenzialità, e quali le direzioni in cui si sta lavorando. In questa puntata di cafè Triwù abbiamo intervistato Giacomo Zucco, Ceo di Blockchainlab una realtà di ricerca e consulenza che si è affermata a Milano proprio su questi temi. 

A prescindere dalle opinioni, un primo dato incontestabile che emerge dalle interviste è che di questi temi si stanno interessando importanti player di tutto il mondo, nessuno ha ancora trovato la via giusta, nessuno sa in che direzione andranno tecnologia e mercato, molti però stanno cercando di capire.
Cercano di investire il giusto, magari unendosi in consorzi, per non rischiare di essere tagliati fuori o non perdere troppi soldi, nella speranza di arrivare prima degli altri. In ogni caso per adesso l’impressione è che confusione e incertezza regnino ancora sovrani.

Cos’è il Lightning Network


CONTATTI
In this article