Piccole imprese hi-tech connesse alle realtà produttive consolidate

Ci provano in Toscana con una piattaforma regionale

Intervengono:
Alessandro Giari, Direttore generale del Polo Tecnologico di Navacchio e Presidente dell’Associazione Parchi Scientifici e Tecnologici Italiani (APSTI)
Annamaria Di Ruscio, Partner e Direttore generale di NetConsulting

Modera:
Attilia Cozzaglio, Giornalista di TRIWU’

L’obiettivo è di primaria importanza: l’innovazione presenta problemi, nel nostro paese, fortemente connessi a fattori culturali e di comunicazione (anche grazie a una antica tradizione per la quale ognuno va per la sua strada). Una delle direzioni più importanti per agire su questo problema è creare forme permanenti di scambio di informazioni fra molti soggetti, con una informazione strutturata e ben gestita. Il Polo Tecnologico di Navacchio opera con la funzione di integratore per facilitare l’aggregazione dell’offerta di tecnologia e innovazione proveniente dal sistema delle piccole e medie imprese hi-tech e dai Centri di Ricerca e il loro trasferimento ai sistemi industriali secondo il modello dell’Open Innovation. Da una parte si ottiene una valorizzazione e una integrazione dell’offerta di competenze e tecnologie per fornire nuove opportunità di mercato e supporto alla crescita imprenditoriale delle start-up e piccole e medie imprese hi-tech; dall’altra il Polo si propone come hub verso il quale far confluire i bisogni di innovazione dell’impresa e attivare, conseguentemente, specifiche azioni di scouting tecnologico all’interno del nostro network, e a livello nazionale.

Per approfondimenti: scarica le slide!

Torna alla
pagina principale con l’elenco di tutti gli eventi di Smau Milano 2014 seguiti da TRIWU’.

In this article