Darwin, l’evoluzione della scienza su Zelig TV

Darwin_zelig

Al via ‘Darwin. L’evoluzione della scienza’
La trasmissione di divulgazione scientifica su Zelig TV

Siamo in TV da lunedì 18 febbraio 2019!

Darwin è in onda tutti i giorni, in tre diverse fasce orarie su

 

Logo Zelig sfondo bianco

Dal lunedì al venerdì 8.30 – 15.15 – 18.40
Sabato 9.30 – 16.40
Domenica 9.30 – 12.30

 

Siete troppo impegnati? State lavorando in questi orari? Non avete la televisione? Niente paura!!!!
Darwin, l’evoluzione della scienza è disponibile sempre su You Tube, qui: 

Puntata 28 – Coltivare vegetali su Marte – Il linguaggio dei segni
Si sta lavorando per dare la possibilità agli astronauti di consumare con solo cibo disidratato e liofilizzato, ma anche proteine fresche. Questa tecnologia descritta da Luca Nardi di ENEA serve nello spazio, nella stazione spaziali, su altri pianeti ma anche nelle nostre città. Si sta testando infatti l’opportunità di produrre verdure in apposite serre anche installabile tra le mura domestiche, nelle città e in luoghi estremi. Non per niente l’esperimento si chiama HortExtreme.
Il linguaggio dei segni utilizzato dalle persone non udenti è fatto di gesti, espressioni del volto e movimenti del busto. I segnanti esprimono in maniera più dettagliata molti aspetti della realtà. Molto più di coloro che utilizzano solo il linguaggio parlato. Come ci spiega il linguista americano David Quinto-Pozos.

Puntata 27 – Cavalli e psicologia – Robot avatar
Noi siamo in grado di percepire lo stato di agitazione di un cavallo, quando lo stiamo cavalcando. Ma il cavallo è ugualmente in grado di riconoscere il nostro stress e la nostra condizione di eventuale malessere. In questa puntata cerchiamo di capire come l’equitazione possa aiutarci nella comprensione dei nostri stati d’animo e aiutarci a superare i momenti critici.
(Alter)Ego è un robot semi-antropomorfo in grado di intervenire e ispezionare aree pericolose o danneggiate da disastri naturali. Il robot è telecomandato a distanza, e agisce come un avatar, eseguendo i comandi di una persona che può operare in assoluta sicurezza. Il pilota vede e sente quello che vede e sente il robot, e l’automa si muove eseguendo gli stessi movimenti che compie la persona che lo sta guidando.
GUARDA LA PUNTATA 

Puntata 26 – Alessandro Fabiàn e il Triathlon – La sicurezza informatica “interna”
Nuoto, bicicletta e corsa. Tre discipline in una. È l’essenza del triathlon. Va inteso come uno sport a sé, con allenamenti specifici. Con Alessandro Fabiàn, campione di Triathlon, capiamo come un’atleta possa affrontare tre prestazioni così diverse ed essere performante in tutte le discipline.
Quando si parla di sicurezza delle reti informatiche si pensa subito agli hacker, gli abilissimi smanettoni che sanno penetrare nei server e creare discreti disastri. Ma c’è anche un altro problema, quello della gestione interna, per esempio in una fabbrica dove l’informatica entra nella catena produttiva, Uno stop ha pesanti conseguenze in termini di costi e tempi.
GUARDA LA PUNTATA

Puntata 25 – Pneumatici per la F1 e nasi elettronici
Forse non sapete che i pneumatici per la formula Uno sono progettati perché si distruggano rapidamente. Federico Pedrocchi è andato nei laboratori di ricerca e sviluppo della Pirelli, che è fornitore unico per tutte le macchine di tutte le gare.
Cosa sono i nasi elettronici? Come funzionano? Sono sensori in grado di distinguere dall’odore un parmigiano da un pecorino. Vengono utilizzati nella filiera alimentare per valutare la qualità di un prodotto. Ma si sta lavorando per installarli anche nei frigo e nei forni domestici. In futuro il dispositivo potrebbe inviarci delle informazioni o dei messaggi dicendoci, ad esempio, se c’è uno yogurt in frigo che sta per scadere.
GUARDA LA PUNTATA 

Puntata 24 –  Space food  – Calzature 4.0
Com’è possibile consumare una lasagna o un tiramisù nello spazio, con situazioni di microgravità… Senza che briciole e schizzi danneggino i costosissimi macchinari della stazione spaziale internazionale.  Quanta ricerca scientifica troviamo dietro ai piatti preparati per gli astronauti? Lo racconta a Darwin Stefano Polato, lo chef degli astronauti!
Una storia coniuga la tradizione, quella italiana della calzatura, con l’innovazione, quella digitale della realtà aumentata. Adesso le tecnologie abbattono le distanze geografiche. Possono offrire all’artigiano una vetrina mondiale, non più solo legata al territorio e alla propria bottega.
GUARDA LA PUNTATA 

PUNTATA 23 – Ancora robot: il robot archeologo subacqueo e il robot insetto – E Sati
Un robot subacqueo che si chiama Feelhippo. Serve per fare monitoraggio dei fondali. È un ecoscandaglio molto intelligente e sofisticato al servizio dell’archeologia marina.
Sempre di più i robot e le macchine si ispirano alla perfezione della natura. L’uomo cerca di riprodurre il più possibile fedelmente i sofisticati meccanismi biologici. L’olfatto degli insetti, ad esempio, è un sistema complesso, ma estremamente efficiente. Riprodurlo artificialmente sarebbe utilissimo per ‘fiutare’ sostanze specifiche anche a grandi distanze. Sostanze tossiche, stupefacenti, ma anche persone sotto le macerie. La ricerca del professore giapponese Ryohei Kanzaki si concentra proprio su questo…
Tra i robot trova posto anche Sati, una cagnetta che ha subito un grave infortunio e ha dovuto seguire una riabilitazione in una clinica veterinaria
GUARDA LA PUNTATA 

PUNTATA 22  – Neil Harbisson, il cyborg – Wheelchair Tennis
Alessandro Re ha intervistato Neil Harbisson, il primo cyborg legalmente riconosciuto che “sente” i colori attraverso un’antenna impiantata nel cranio. Ci descrive le percezioni sensoriali del terzo millennio.
Wheelchair Tennis, ovvero il tennis con giocatori e giocatrici con disabilità motorie, che si muovono in carrozzina.
A Milano è appena nata una scuola che sta formando nuovi atleti. Darwin è andato a incontrarli
GUARDA LA PUNTATA 

Puntata 21 – Paolo Nespoli – Tecnologie per la riabilitazione
È stato tre volte nello spazio. Ha passato 313 giorni sulla stazione spaziale internazionale. Con noi in questa puntata c’è Paolo Nespoli, astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea. A Darwin racconta come il corpo umano reagisce alla microgravità e se siamo pronti, dal punto di vista fisiologico, a vivere in maniera prolungata nello spazio.
Le tecnologie vengono spesso usate per la riabilitazione e la gestione di persone affette da malattie che compromettono il sistema cerebrale. Un tablet pensato in maniera specifica, con esercizi mirati, potrebbe -ad esempio- riabilitare persone che sono state colpite da ictus e che devono ripristinare le attività di base.
GUARDA LA PUNTATA 

Puntata 20 – Economia circolare e riciclo – Le fatiche del ciclista, lo Stelvio in laboratorio
Darwin racconta spesso come si può raggiungere la sostenibilità del nostro pianeta. È un’impresa difficile che va affrontata con molta attenzione ai particolari. Insieme ad Antonio Protopapa, direttore ricerca e sviluppo di Corepla, il Consorzio Nazionale per il Riciclo degli imballaggi in plastica, cerchiamo di rispondere ad alcune questioni molto calde in questo periodo, sulla sostenibilità, il riciclo e certamente l’economia circolare. La respirazione di un ciclista durante una gara, l’affaticamento dei muscoli e l’accumulo dell’acido lattico, sono tutti parametri che possono essere analizzati attentamente per valutare la salute dell’atleta e migliorarne le prestazioni. Aldo Savoldelli, ricercatore del CERISM (Centro salute e montagna di Rovereto), ci spiega come sia possibile simulare in laboratorio anche la salita dello Stelvio…
GUARDA LA PUNTATA

Puntata 19 – Parcheggi Smart e un acceleratore di particelle contro il tumore
Telecamere, software e sensori permettono di analizzare un’area urbana e individuare stalli liberi di parcheggio. È un sistema non invasivo per l’asfalto e il manto stradale che sfrutta l’intelligenza artificiale. Sviluppato all’Università di Catania, lo racconta Carlo Sciuto, di Park Smart.
Ci sono pochissimi centri in Europa che praticano l’adroterapia. Uno di questi è il CNAO di Pavia, Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica. Questa tecnologia è particolarmente efficace nella cura di alcuni tipi di tumori, molto specifici. Darwin ha visitato l’acceleratore di particelle che è il cuore del sistema.
GUARDA LA PUNTATA

Puntata 18 – Barche che volano e atleti che allenano la mente
E’ una barca da diporto che raggiunge i 55 nodi, in totale sicurezza, con un sistema di ali completamente automatizzate che si adattano automaticamente alle condizioni del mare: si chiama Icaro Ro-Boat ed è prodotta nelel Marche.
Una nuova figura professionale si è evoluta negli ultimi anni nel settore sportivo: il mental coach. Prepara gli atleti, o meglio, il cervello degli atleti, a raggiungere gli obiettivi e arrivare sul podio. Abbiamo incontrato Marco Valerio Ricci, mental coach professionista.
GUARDA LA PUNTATA

Puntata 17 – La sicurezza sulle piste di sci e Demetrio Albertini 
Darwin è a Champoluc in Val d’Aosta, per raccontarvi di un innovativo sistema per la gestione tempestiva dei soccorsi sulle piste da sci. Sulle piste abbiamo incontrato anche uno sciatore, davvero speciale: Demetrio Albertini, ex calciatore del Milan e grandissimo sportivo. Ci racconta come le tecnologie stanno cambiando lo sport… il calcio prima di tutto.
GUARDA LA PUNTATA 

Puntata 16 | Ancora Donne e scienza… e i Gemelli Digitali 
Le astronaute non possono uscire nello spazio…perché non sanno cosa mettersi. Come si deve fare perchè scienze e tecnologie si avvicinino al mondo delle donne, magari lasciandosi guidare anche un po’ da loro?
Lo chiediamo a Sarah Caronni, ricercatrice ambientale e vincitrice del Premio L’Oreal-Unesco per le Donne e la Scienza, che ci racconta come sia possibile essere ricercatrice, donna e mamma. Con successo.
Cosa sono i gemelli digitali? Esistono copie virtuali di città, impianti industriali ed esercizi pubblici. Capiamo insieme come questi simulatori raffinatissimi siano in grado di riprodurre la realtà per agire tempestivamente in caso d’emergenza.
GUARDA LA PUNTATA 

Puntata 15 | Stampanti 3D e tassidermia
Le stampanti 3D si usano in ortodonzia e in gioielleria, per i prototipi industriali e in edilizia. Ma avete mai pensato che le stampanti 3D si potessero usare con acciaio e carbonio, o per ricostruire pezzi di una moto da corsa, durante la corsa stessa? Ma la vicenda è ancora più curiosa…
Il mestiere di tassidermista, nei racconti di Ermano Bianchi, uno dei più famosi esperti nel dare una seconda vita agli animali, dal toporagno all’elefante.
GUARDA LA PUNTATA 

Puntata 14 | In Antartide con Federico Nati e su tutte le piste di sci con Snowit
In Antartide, nella base di ricerca americana McMurdo, Federico Nati, astrofisico dell’Università di Milano Bicocca, ha effettuato una spedizione. E la racconta a Darwin.
Sempre restando al freddo, uno smartphone può tagliare le code, prenotare sci, scarponi, hotel e terme post sciata. Con Snowit.
GUARDA LA PUNTATA

Puntata 13 | Chirurgia guidata dalla fluorescenza – I grandi interrogativi della scienza: i pinguini hanno le ginocchia? – Handbike, per andare in bicicletta anche senza l’uso delle gambe
Luigi Boni, primario di chirurgia al Policlinico di Milano, spiega le nuove applicazioni della chirurgia guidata dalla fluorescenza. È una tecnica che sfrutta la caratteristica di alcune molecole di poter diventare fluorescenti. Mettendo così in evidenza le parti anatomiche da operare.
I pinguini hanno le ginocchia? Si muovono in maniera sgraziata e goffa, le zampette sembrano dei bastoncini rigidi. Ma a tutto questo c’è una spiegazione evolutiva!
Per #scienza&sport ospite di Darwin è Roberta Amadeo, campionessa italiana di handbiking e ex presidente della Associazione Nazionale sclerosi multipla.
GUARDA LA PUNTATA

Puntata 12 | Droni bagnini – Entro al supermercato e mi riconoscono: come è possibile? – Scarti del riso per l’edilizia, questa è l’economia circolare, bellezza!!!
I baywatch moderni sono dotati di salvagente, ma anche di drone! La redazione di Darwin vi presenta lo sviluppatore dei droni-bagnino più utilizzati in Australia. Telecamere, computere e data base per capire chi frequenta quel supermercato, donna o uomo, giovane o anziano, interessante per il marketing oppure no…
In ottica di economia circolare gli scarti diventano risorsa e tornano ad essere materia prima: vediamo cosa succede con gli scarti di riso.
GUARDA LA PUNTATA

Puntata 11 |  Calcio e video tracking – Orecchio artificiale
Le tecnologie entrano nei campi di calcio: i
giocatori vengono tracciati, si raccolgono numerosi dati che devono essere interpretati dai tecnici sportivi. Come ci racconta Adriano Bacconi, allenatore e commentatore televisivo.
Come si fabbrica un orecchio? Perchè, e possibile fabbricarne? Sì nei laboratori del Centro Piaggio è stato prodotto un orecchio artificiale e tra qualche anno sarà possibile accedere alla cosiddetta medicina personalizzata.
GUARDA LA PUNTATA

Puntata 10 | Freni da Formula1 – Curiosità sui cavalli – Ghiacci polari addio
In questa puntata scopriamo come funzionano i sofisticati freni delle macchine da Formula 1. Capiamo cosa significhi frenare a una velocità di oltre 300 km orari.
Il piccolo Diego ci ha inviato in redazione un breve video, aveva molti dubbi su un animale che lo affascina molto, il cavallo… noi abbiamo cercato di rispondere a tutte le sue domande.
Ospite in trasmissione Peter Wadhams. È considerato uno dei massimi esperti di dinamiche del ghiaccio marino e degli oceani polari. Ci spiega cosa sta succedendo e cosa possiamo fare per rallentare il riscaldamento globale. Perché non è un processo reversibile, non si può tornare indietro…
GUARDA LA PUNTATA

Puntata 9 | Le armi di Tex Willer – Rugby dallo spazio
Far west di fine ottocento. Colt e carabine, le sue armi infallibili. Ci immergiamo nel mondo di Tex Willer, il più abile pistolero dei fumetti. Ma come sparavano le sue armi in quei tempi? Era possibile c’entrare il bersaglio a 60 metri di distanza?
Gps e sensori: gli alleati tecnologici dei giocatori di rugby. Sono uno strumento importante per studiare le posizioni e le strategie di gioco, ma anche per monitore lo stato di salute e ottimizzare gli allenamenti.
GUARDA LA PUNTATA

Puntata 8 | Auto del futuro – Alpinismo e sensori
Il settore automobilistico sta vivendo un periodo di grande evoluzione: si stanno progettando auto a guida automatica, senza guidatore. Ma molti ingegneri sono al lavoro per sviluppare concept car che creino dei veri e nuovi ambienti di vita. Un ufficio portatile, ad esempio, oppure un comodo salotto con le ruote. Siamo saliti a bordo di una di queste auto del futuro!
Per la rubrica #scienza&sport, in questa puntata entriamo in un laboratorio che riproduce l’ambiente ostile di alta montagna: -25 gradi, vento e ossigeno scarso. Come reagisce il corpo umano sotto sforzo? Sono ricerche che aiutano gli alpinisti a gestire la fatica, ma anche i produttori di attrezzature tecniche a capire quali materiali usare.
GUARDA LA PUNTATA

Puntata 7 | Donne e scienza – Il dinosauro carnivoro italiano
Come sarebbe la scienza e la ricerca se ci fossero le donne al comando?  E come fare perchè aumenti la presenza delle donne nelle “stanze dei bottoni”? Darwin ha deciso di affrontare questo tema proponendo una serie di servizi. La prima scienziata intervistata è Manuela Raimondi, docente di bioingegneria al Politecnico di Milano: per i suoi studi ha ottenuto ingenti finaziamenti dalla commissione europea e ora si sta fondando una start up.
Il paleontologo Cristiano Dal Sasso, uno dei massimi esperti a livello mondiale, ci racconta che il più antico dinosauro carnivoro di grandi dimensioni  è stato scoperto in Lombardia, ma non solo.
GUARDA LA PUNTATA

Puntata 6 | Acrobazie aerea – Mafia 2.0
Esistono delle competizioni di aeronautica, durante le quali i piloti volano letteralmente contro il tempo, toccano punte di 400 km orari. I piloti sono sottoposti a un’accelerazione di gravità che è pari 12 volte la forza di gravità terrestre. Come è possibile? Che tipo di allenamento ci vuole?
Enzo Ciconte, docente di storia delle mafie italiane, ci spiega come comunica la Mafia 2.0 nell’epoca dei social.
GUARDA LA PUNTATA

Puntata 5 | Il trucco c’è e si vede – Robot che corrono, che camminano a 4 zampe e che girano la frittata in padella
Intervista a Beatrice Mautino sui grandi interrogativi che accompagnano l’evoluzione umana: ci sono rimedi per la cellulite? si possono cancellare le rughe? come migliorare l’aspetto dei capelli. E poi i robot: possono fare quello che facciamo noi?
GUARDA LA PUNTATA

Puntata 4 | Droni indoor – Videogiocatori professionisti o e-gamer, una nuova generazione di sportivi
A cosa servono i droni nei luoghi chiusi o negli spazi aperti ma difficili da raggiungere? Lo racconta Giuseppe Santangelo di Skypersonic a Federico Pedrocchi. E poi la storia di un e-gamer tesserato dalla Sampdoria, Mattia Guarracino.
GUARDA LA PUNTATA

Puntata 3 | Terromoti – Makers – Materiali granulari
Artigiani del nuovo millennio, quali sono le potenzialità di queste nuove professioni? La matematica e la fisica dei materiali granulari non è un problema, perchè Pedrocchi la spiega con le palline colorate. Perchè provocare un terremoto artificiale? Sentiamo cosa ne dicono i ricercatori di Fondazione Eucentre di Pavia.
GUARDA LA PUNTATA

Puntata 2 | Selfie spaziali – Trottola Tippe Top – Equitazione, salto a ostacoli
Arrivano foto e video da Marte dei rover, ma chi ha fatto gli scatti? I rover lo chiedono ai marziani? Il servizio sul salto a ostacoli mette invece in luce il rapporto tra cavallo e cavaliere, che può essere molto stretto, ma anche utile per l’autostima. Di chi? Del cavaliere, ovviamente.
GUARDA LA PUNTATA

Puntata 1 | Capodoglio al Museo – Scarpe da corsa sensorizzate
Come un animale arriva in un museo? … era il 17 giugno 1988 quando nella spiaggia di Forte dei Marmi si spiaggiò un capodoglio di 18 tonnellate. Non sopravvisse più di poche ore. Darwin vi racconta cosa è successo subito dopo.
Sensori e scarpe, la tecnologia entra in campo e corre insieme a noi.
GUARDA LA PUNTATA


Triwù, alla costante ricerca di format innovativi di comunicazione audio e video su tutti i media, vara una nuova trasmissione di scienza. Darwin è un programma quotidiano di giornalismo scientifico, ricco di servizi e interviste, con un’attenzione particolare alla divulgazione dei risultati che produce la ricerca. In trasmissione si parlerà di evoluzione tradizionale: animali, biodiversità e ambiente, ma anche evoluzione come “trasformazione e progresso” nel mondo delle tecnologie e dell’innovazione.

Sigla Darwin 2

Federico Pedrocchi ha il ruolo di Editor in Chief, mentre la conduzione è affidata a Chiara Albicocco. Per i frequentatori di queste pagine di Triwù Albicocco e Pedrocchi sono volti noti, ma chi li ha seguiti per oltre dieci anni a Moebius su Radio24 avrà finalmente la soddisfazione di vederli a tutto schermo.
La redazione è composta dal team di Triwù: Chiara Albicocco, Daniele Bettini, Attilia Cozzaglio, Sara Occhipinti, Federico Pedrocchi e Alessandro Isidoro Re.

Chiara&Sara
Darwin racconterà quanto sia dirompente la scienza e l’innovazione che si realizza nei nostri centri di ricerca, all’interno delle università, tra le mura di un’azienda o nella mente di chi si avventura nella realizzazione di start up innovative.

Vedremo droni in grado di volare su un campo di mais ma anche all’interno di una chiesa. Capiremo come sia possibile curare e operare una tigre di 200 chili. Come una stampante 3D possa stampare un motore di un’auto, realizzare i sogni degli artigiani orafi. O ricostruire un orecchio.
Lo sapevate che il più antico dinosauro carnivoro di grandi dimensioni è lombardo?
A cosa serve un robot capace di girare un’omelette o di camminare a quattro zampe?
Lo scopriremo insieme ai filmati realizzati in esclusiva per Zelig TV dalla redazione di Triwù.


set2

Spesso Darwin si occuperà di tecnologia e innovazione applicata allo sport. In tantissimi ambiti la scienza “scende in campo”, negli strumenti usati per potenziare le capacità degli atleti, nei sensori che registrano le prestazioni, ma anche nelle ricerche per capire fino a che punto il corpo umano si possa spingere.

In studio insieme a Chiara Albicocco ci sarà una mascotte: Emiglio, un robottino non proprio di ultimissima generazione, ma che ci terrà compagnia, ci ricorderà sempre da dove si parte e come ci si evolve… darwinianamente si intende.
Darwin era alla costante ricerca della conoscenza. Per questo abbiamo scelto lui!


CONTATTI

Scrivi alla Redazione

In this article