Il mondo dei big data

Giovedì 21 febbraio 2019 alle ore 19:00, a RAB, in Corso San Gottardo 41 a Milano, Daniele Bettini e Alessandro Isidoro Re ne parlano con Daniele Gambetta, Eleonora Priori e Andrea Daniele Signorelli.

I dati (Small e Big, ossia quelli che possono essere processati dall’uomo e quelli che, per la quantità e le caratteristiche, necessitano di tecnologie) sono stati definiti da più voci il petrolio del futuro. Perché? Perché forniscono infinite informazioni sui nostri gusti, usi e costumi alle aziende interessate. Spesso con la nostra inconsapevole complicità.

Pensiamo per esempio allo scandalo di Cambridge Analytica (inizio 2018), nato da un’applicazione che, in modo ludico, analizzava la personalità dell’utente ricavandone una colluvie di informazioni sul suo stile di vita.
Ma anche con il nuovo tormentone che sta spopolando sui social media, la #10YearsChallenge, che sfida a pubblicare una foto attuale accanto a una di dieci anni fa, si genera il medesimo meccanismo. Un gioco apparentemente innocente diventa un cavallo di Troia per raggiungere l’obiettivo di profilare l’utente nella sua evoluzione fisica attraverso il riconoscimento facciale.

Insomma, in molte occasioni siamo noi che “scegliamo” di farci sorvegliare – perché il nostro interesse principale non è più la privacy, ma l’ostensione della nostra fantastica vita…
Di queste ed altri aspetti del panorama digital/algoritmico parla Datacrazia, antologia curata dal giovane giornalista e matematico Daniele Gambetta, supervisionata dallo scrittore Raffaele Alberto Ventura (autore della Teoria della Classe Disagiata) e pubblicata da D Editore.

datacrazia triwù
Nel libro potrete trovare tanti piccoli saggi su diversi temi: dagli algoritmi che affossano il mercato della musica al linguaggio digitale che cambia continuamente, fino all’Intelligenza Artificiale – idrovora di dati per eccellenza.
Un manuale d’istruzioni per il nuovo mondo digitale, che vi consigliamo caldamente.
Qui il link all’evento Facebook della presentazione di DATACRAZIA con Daniele Bettini e Alessandro Isidoro Re.


CONTATTI

D Editore

In this article