Innovazione digitale e accessibilità, due bandi della Camera per le PMI

545d74b0a2a0bfe80dc28347874d37ebe57b0eb6-bookingbility-palermo-jpg-1062-1491602983

La Camera di commercio Milano Monza Brianza Lodi ha aperto due bandi, per le PMI: focus su digitalizzazione delle PMI e accessibilità per le imprese del turismo e della ricettività

Il Bando Voucher Digitali I4.0-2019 punta a promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle micro, piccole e medie imprese (MPMI), sostenendo investimenti per
– Servizi di consulenza/formazione, da sostenere in modo obbligatorio, relativi ad una o più tecnologie abilitanti legate a I4.0);
– Acquisto di beni e servizi strumentali funzionali all’acquisizione delle tecnologie abilitanti elencate all’articolo 2 del bando.
I servizi di consulenza e/o formazione debbono rappresentare almeno il 50% delle spese ammissibili; gli acquisti di beni e servizi strumentali saranno riconosciuti nel limite massimo del 50% delle spese ammissibili.

Una riserva di 600.000 euro è specificatamente destinata a finanziare gli interventi a favore delle imprese della filiera del turismo. 
Le agevolazioni saranno concesse alle imprese sotto forma di voucher, con un investimento minimo di 5.000 euro e con un contributo massimo di 15.000 euro.
E’ prevista una procedura a sportello valutativo secondo l’ordine cronologico di presentazione della domanda, la quale dovrà avvenire esclusivamente con modalità telematica con firma digitale, attraverso lo sportello online.

Le domande potranno essere presentate dalle ore 10:00 del giorno 15 maggio 2019 alle ore 12:00 del 16 luglio 2019, salvo esaurimento delle risorse disponibili.

§§§§§§§§§§§

Il Bando per la concessione di contributi per interventi di riqualificazione in chiave di accessibilità delle MPMI della filiera turistica e ricettiva di Milano Monza Brianza Lodi ha l’obiettivo di migliorare l’offerta turistica territoriale sostenendo interventi di tipo infrastrutturale, impiantistico, di servizi, dotazioni ed ausili per l’accessibilità che siano finalizzati al miglioramento delle condizioni di accesso ai servizi e all’offerta turistica.

IL target degli interventi è formato da persone con disabilità motoria, visiva, uditiva, intellettiva, relazionale, comunicativa e da persone con esigenze specifiche (ad es: persone con limitazioni temporanee, persone obese/di bassa statura, persone con allergie ambientali, etc.).

Le risorse finanziarie che la Camera di Commercio mette a disposizione delle imprese ammontano a Euro 700.000. L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese considerate ammissibili al netto di IVA, con un investimento minimo di 5.000 euro e con un contributo massimo di 20.000 euro.

Per tutte le spese ammesse, deve essere chiaro e evidente il nesso col miglioramento dell’accessibilità e fruibilità per clienti con disabilità e esigenze specifiche. Tali spese sono relative a:
a) Opere edili-murarie, arredi, impianti, macchinari e attrezzature, accessori e ausili
b) Acquisto di hardware
c) Realizzazione/implementazione di siti internet in chiave di accessibilità e acquisto di tecnologie abilitanti
d) Progettazione e direzione lavori opere edili-murarie e impiantistiche (max 30% della somma delle spese di cui sopra)
e) Acquisizione di servizi specializzati di progettazione e di consulenza da parte di società/associazioni/figure professionali per la realizzazione degli interventi diversi da quelli di cui al precedente punto (max 30% delle spese previste alle precedenti lettere a), b), e c) )

La presentazione della domanda di partecipazione dovrà avvenire esclusivamente con modalità telematica con firma digitale, attraverso lo sportello online.
Le domande potranno essere presentate dalle ore 10:00 del 23 maggio 2019 alle ore 12:00 del giorno 16 luglio 2019.


 

CONTATTI

Assistenza tecnica per l’invio delle domande a questo link>>>

Per informazioni relative alle procedure di accesso e ai requisiti di partecipazione Camera di commercio Milano Monza Brianza Lodi:  contributialleimprese@mi.camcom.it

In this article