Smart City, progetti in corso in Basilicata

Governance
Energia e Ambiente
Mobilità
Lavoro e sviluppo economico
Cultura e turismo

Salute e benessere

Aliano – Simona PC per la gestione delle emergenze ambientali
Governance
Aliano ha adottato uno strumento digitale innovativo per la gestione della Protezione Civile e delle condizioni di emergenza. Il dispositivo, di Cedat Europa, è stato proposto per la realizzazione di un sistema avanzato di monitoraggio del dissesto idrogeologico e per la creazione di un centro didattico di controllo e studio della degradazione del territorio.
Si tratta di uno strumento con ampie potenzialità, modulare e che abbraccia tutte le componenti gestionali ed operative dell’intervento in caso di calamità, in quanto si compone di funzionalità quali ad esempio la cartografia, la gestione delle emergenze e del volontariato, l’implementazione e la gestione del Piano Comunale di Protezione Civile, gli scenari di rischio e le schede relative ai danni causati dalle calamità. Esso consente tra l’altro la gestione degli allarmi alla popolazione, attraverso sensori di monitoraggio del territorio quali pluviometri, inclinometri, distanziometri, sensori antincendio, etc. La centrale che gestisce l’applicativo è anche collegata a stazioni satellitari di servizio.
Estremamente innovativo è il modulo che consente di attivare l’intero sistema da un semplice smartphone, che permette il collegamento costante tra l’area di evento e/o di emergenza ed un Centro Operativo di Protezione Civile.
www.comune.aliano.mt.it

^Torna all’inizio^

ENERGIA E AMBIENTE

Regione Basilicata
Energia e Ambiente

Fire-Sat è una piattaforma informatica sviluppata dal CNR IMAA, l’Istituto di Metodologie per l’Analisi Ambientale, che a partire da immagini satellitari consente di fare prevenzione e di fornire indicazioni operative nel corso di un incendio. Fire-Sat è in grado di valutare lo stato della vegetazione, in particolare quanto è secca, e incrociando questi dati con altre informazioni, per lo più di tipo meteorologico, è in grado di stimare il grado di “incendiabilità”, se così si può dire, di un’area; e che tipo di sviluppo avrebbe l’incendio nel caso si verificasse. Inoltre, può aiutare la protezione civile e i vigili del fuoco a stabilire la strategia di attacco più efficace, permettendo di ottimizzare le risorse. Sperimentato in Basilicata, ora lo stanno adottando Cina e Argentina, in attesa che venga preso in considerazione anche dalle altre regioni italiane.
Ascolta la puntata di Smart City

^ Torna all’Inizio^

LAVORO E SVILUPPO ECONOMICO

Sviluppo Basilicata
Lavoro e sviluppo economico
In Basilicata la società gestisce un Sistema di Incubatori d’impresa composto da complessi immobiliari organizzati a disposizione di imprese, persone fisiche e progetti:
– un incubatore nei Rioni Sassi concesso in uso dal Comune di Matera ad Invitalia – Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa S.p.A. che ne ha curato il restauro architettonico ai sensi della Legge 208/98
– un incubatore in Val D’Agri concesso in usufrutto dal Consorzio per lo Sviluppo Industriale della Provincia di Potenza ad Invitalia – Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa S.p.A. che ne ha curato la ristrutturazione funzionale ai sensi della Legge 208/98
– un incubatore presso l’area Biblioteca e l’area Magazzino del Centro di Ricerca Metapontum Agrobios concessi dalla Società Metapontum Agrobios s.r.l. a Sviluppo Basilicata.
Il sistema incubatori si propone come progetto di funzioni strategiche dedicate alle industrie creative, alla green economy, alle biotecnologie.
http://sviluppobasilicata.it

Comune di Calvello – Potenza
Lavoro e sviluppo economico
Calvello Family Card è un progetto promosso dal Comune a favore di famiglie e operatori economici residenti. Attraverso una Piattaforma Tecnologica innovativa e integrata che utilizza Internet e POS fisici e virtuali eroga Servizi pubblici. Il Comune, tra i primi servizi associati, riconosce a ciascuna famiglia residente, con cadenza trimestrale, Contributi Economici (bonus) grazie alle Royalties petrolifere assegnati in base al “Quoziente Calvello”. I bonus possono essere utilizzati presso gli operatori economici secondo percentuali prestabilite per ciascun settore. Oltre al Bonus è attivo il servizio “cash back” che per ogni acquisto effettuato con la Family Card, è accreditato automaticamente un valore in Euro  utilizzabile per il pagamento di acquisti successivi. Pur non essendo direttamente riferibile ai “pubblici finanziamenti”, la Calvello Family Card gestisce le risorse pubbliche con un modello innovativo favorendo la creazione di una Comunità locale virtuosa, finanziando con azioni semplici e mirate l’attività imprenditoriale locale.
www.comune.calvello.pz.it/ccalvello/home.jsp

^ Torna all’inizio ^

CULTURA E TURISMO

Bernalda – Matera
Cultura e turismo
Il progetto “WIINFO. Una voce nelle terre del silenzio” prevede la creazione di un sistema informatizzato di informazioni (totem multimediali) che, grazie all’integrazione ad hoc di tecnologie differenti, permetterà all’utente un facile ed immediato accesso a notizie, servizi ed eventi a carattere storico-artistico, culturale, naturalistico, eno-gastronomico etc… .
Gli elementi che compongono il sistema sono modulari e integrati:
– Piattaforma web, accessibile attraverso tutti i device maggiormente in uso quali PC, Smartphone, Tablet, Notebook.
– Hotspot wi-fi: la registrazione ad un punto informativo, garantirà l’accesso successivo tutti gli altri hotspot.
– Totem multimediale
Il sistema potrà essere successivamente integrato con altre e ulteriori funzioni come l’installazione   di alcune piccole utility quali un anemometro, igrometro, termometro, conta persone. Tutte le utility proposte potranno essere interfacciate con il sistema e le informazioni rese disponibili automaticamente sul web.
Gli esercenti (bar, edicole, alberghi, ristoranti, agenzie viaggi, lidi, villaggi, etc…) e i responsabili dei principali presidi culturali e turistici presenti in Pisticci e Bernalda, negli agri comunali, oltre che sul litorale e nei rispettivi abitati, ospitando i totem multimediali, potranno rendersi disponibili ad offrire alla locale comunità e ai turisti che affollano il territorio, in particolar modo nella stagione estiva, un innovativo servizio di informazione su eventi, opportunità, saperi e conoscenze.
www.comune.bernalda.matera.it

Calvello – Potenza
Cultura e turismo
Il comune di Calvello ha adottato a partire dal 2013 il progetto Gr@ves, il sistema informativo territoriale innovativo per la gestione del cimitero. Nella prima fase del progetto si è proceduto con la riorganizzazione, la digitalizzazione e la bonifica della banca dati cimiteriale, la realizzazione della rappresentazione cartografica delle aree e strutture cimiteriali e le foto di tutte le lapidi. L’Ente attraverso tale applicazione è in grado di organizzare, facilitare e snellire tutti gli adempimenti  dei Servizi Cimiteriali e di Polizia Mortuaria: sepolture, estumulazioni, concessioni e dati anagrafici dei concessionari, bollettazione delle lampade votive,… e tramite un apposito link, presente sul sito Web del Comune, tutti possono accedere al Tour Virtuale. Tale servizio fruibile anche da smartphone e tablet, permette di “passeggiare” lungo i viali del cimitero e di avvicinarsi alle lapidi. Il progetto prevede, anche, l’opportunità di fornire informazioni multimediali su personaggi illustri, ivi sepolti, attraverso un QR CODE applicato sulla lapide.
www.comune.calvello.pz.it/ccalvello/home.jsp

Vai al workshop di presentazione del progetto, Smau Bari 2014

Muro Lucano – Potenza
Cultura e turismo
Il comune ha favorito lo sviluppo di una web tv locale tesa alla valorizzazione del patrimonio storico, artistico e culturale. Un network che ovviamente, in piena era digitale, ha favorito la diffusione delle informazioni legate al territorio in tutto il mondo grazie alla potenza del web. Uno strumento importante che ha consentito ai tanti concittadini purtroppo emigrati di tenersi aggiornati sui fatti legati al territorio nonchè sulle azioni di valorizzazione ad esso legati. Tra i servizi offerti, la videochat mensile con il sindaco, la trasmissione in streaming dei consigli comunali.
www.isolalibera.com

Parco della Murgia Materana
Cultura e turismo

La creazione delle video guide per le visite nel Parco della Murgia Materana, unica esperienza di questo tipo sul territorio,non rappresenta solo la possibilità di rendere accessibili ai non udenti informazioni e contenuti per arricchire la visita al parco: la scelta dei sottotitoli e del commento voce, affiancati alla lingua dei segni sottolineano l’interesse e la volontà di creare un percorso inclusivo. Il servizio è fruibile da più utenti, in questo caso udenti e non udenti e non è esclusivamente dedicato ad una sola ‘categoria’. Una scelta importante anche nell’ottica del potenziamento dell’offerta turistica locale, in linea con la designazione della città di Matera come capitale europea della cultura nel 2019.
http://www.parcomurgia.it/

^ Torna all’Inizio^

La mappa italiana delle Smart City