Marco Lovera, professore del Politecnico di Milano, racconta il suo nuovo drone flessibile e dai bracci orientabili. E’ una vera innovazione

Il mondo dei droni è in continua evoluzione e sta ricevendo attenzioni anche dai non addetti ai lavori. Dal giornalismo alla medicina, dalla sicurezza in montagna e al mare fino alle consegne a domicilio – l’utilizzo di questa tecnologia è ormai pervasiva.

Ciononostante, un “punto debole” rimane. La loro rigidezza nei movimenti limita un po’ il loro potenziale applicativo…marco
Per questo motivo Marco Lovera e il team del dipartimento di Tecnologie Aerospaziali al Politecnico di Milano hanno ideato un nuovo drone flessibile.
Grazie ai suoi bracci orientabili, infatti, questo tipo di drone è capace di movimenti più sinuosi e di rimanere fermo anche “in obliquo”.
Ne abbiamo parlato  con il professor Lovera in occasione di DronItaly 2018 .

Guardate il drone flessibile in azione nel video qui sopra!


CONTATTI

Politecnico di Milano

DronItaly

 

In this article