Falling Walls Lab: aperte le candidature per giovani innovatori

Falling-Walls-Lab_2019

Studenti, ricercatori e imprenditori di tutta Italia hanno tempo fino al 15 luglio per partecipare

Falling Walls Lab è un forum internazionale che ha l’obiettivo di promuovere le idee innovative delle nuove generazioni per fronteggiare le sfide del presente. L’evento vuole anche connettere scienziati e imprenditori a livello globale. Ogni anno lancia un contest che coinvolge studenti, giovani ricercatori e creativi da tutto il mondo nei settori più disparati: dalla scienza all’arte, passando per la sociologia e l’economia.

Tantissimi i Paesi coinvolti nelle fasi preliminari del concorso. Durante l’edizione del 2018 sono state presentate oltre 3000 domande per 77 Falling Walls Lab che si sono svolti in 57 nazioni. I partecipanti hanno la possibilità di illustrare il proprio lavoro di ricerca, modello di business o iniziativa. Unico limite: un tempo massimo di tre minuti per completare la presentazione. A giudicare le loro performance e a decretare i finalisti, giurie composte da esperti del mondo accademico e commerciale.

Quest’anno sede ufficiale del Falling Walls Lab per l’Italia sarà l’Università di Milano-Bicocca. Le candidature sono aperte fino al 15 luglio 2019 (QUI il form per partecipare). Una commissione di esperti selezionerà i 15 migliori progetti, che saranno presentati il 13 settembre 2019 nella giornata dedicata all’evento dall’ateneo. In questa sede, i partecipanti scelti esporranno in 3 minuti la propria idea a una giuria illustre: il vincitore prenderà parte alla finale di Berlino l’8 novembre 2019.

In palio, oltre alla partecipazione alla fase conclusiva della competizione, anche il soggiorno a Berlino durante i giorni dell’evento e la possibilità di assistere alla Falling Walls Conference, un incontro in cui i leader della scienza, dell’industria e delle politiche si incontrano e confrontano.

A Berlino, i 100 finalisti illustreranno, dinnanzi a una commissione internazionale, le loro soluzioni innovative. I vincitori a livello globale saranno tre e verranno insigniti del titolo di “Falling Walls Young Innovator of the Year”. Per loro è previsto un premio in denaro e la possibilità di ripresentare la loro idea alla Falling Walls Conference.

La rete internazionale di Falling Walls Lab comprende rinomate istituzioni accademiche di oltre 60 paesi. La Stanford University, ETH di Zurigo e l’Università di Tokyo sono solo alcuni degli atenei che hanno partecipato al programma Falling Walls Lab.

www.falling-walls.com

Guarda il video!

In this article