La piattaforma nazionale Smart Communities a Smau Napoli 2015

Il Cluster Smart Communities Tech e gli strumenti operativi a disposizione di imprese, PA e Organismi di ricerca

Di fatto l’intera progettazione Smart City è al centro delle attività del Cluster Tecnologico Nazionale per le Smart Communities. Durante l’incontro sono stati presentati alcuni focus sulle traiettorie di sviluppo più promettenti in ambito Smart City e sarà presentata la piattaforma nazionale Smart Communities.
A partire da giugno le imprese italiane con soluzioni smart city potranno partecipare alla piattaforma che ha l’obiettivo di creare convergenza tra tutti gli attori coinvolti: un luogo di incontro online, dotato di molte attività di servizio e di una mission dichiaratamente votata ad attivare processi negoziali tra Pubbliche Amministrazioni, Imprese e Centri di Ricerca per sostenere e valorizzare nuove soluzioni di Smart City.
Operativo da circa due anni, il Cluster Smart Communities Tech è costituito da ben nove regioni italiane. Un breve sommario delle sue aree di intervento serve a confermare l’ampiezza della sua attività: sicurezza e monitoraggio del territorio, mobilità, salute e benessere, istruzione e formazione, beni culturali e turismo, e-government, energie rinnovabili e efficienza energetica.

Il workshop, inoltre, ha ospitato una sessione di speed pitching: una rapida presentazione dal palco di Start up, Acceleratori di Innovazione e imprese ICT presenti in fiera, che propongono soluzioni e servizi per la Pubblica Amministrazione e la Sanità.

On stage:
Aeromechs srl
Centro Ricerche ENEA Portici
FareSpazio
iGoOn
iOsmosi
Pandora Group
SoftwareEngine
Tinkidoo
TopView srl

Modera: Federico Pedrocchi, giornalista scientifico di Radio24 e Triwù

Torna alla pagina principale con l’elenco di tutti gli eventi di Smau Napoli 2015 seguiti da TRIWU’.

In this article