L’esperienza dei Living Lab in Puglia

Sono circa 70 i living lab operativi in tutta la Regione: riflessioni e dati a confronto

Intervengono:
Gaetano Grasso – InnovaPuglia
Giampaolo Chiarella – Infor 2000, per il living lab S.P.L.A.S.H.
Marcello Donzella – Consorzio Intec, per il living lab OPENBi
Elena Dammacco – Consorzio Web Studio Lab, per il living lab VISIT GIOIA LAB
Luca Colomba – Gruppo Agilex, per il living lab EASY PERCEPTION LAB
Erminio Riezzo – Capo progetto del living lab MODS

Modera:
Federico Pedrocchi – Giornalista di Scienza, Radio 24 – Il Sole 24 Ore

Sono circa 70 i living labs attualmente operativi nella Regione Puglia, e la loro funzione è quella di svolgere un raccordo fra ricerca, imprese, enti pubblici e comunità di cittadini.
Alcune riflessioni sull’esperienza e sui dati della partecipazione da parte di aziende, soggetti rappresentanti dell’utenza e del mondo della ricerca saranno fornite dal responsabile del progetto Gaetano Grasso di InnovaPuglia, mettendoli in connessione con le direttrici della ricerca e dell’innovazione della prossima programmazione europea HORIZON 2020.

Interverranno come relatori i rappresentanti di cinque living labs:
1. OPENBi piattaforma per la conoscenza integrata del patrimonio di musei e biblioteche pubbliche e private, condivisa e fruibile da parte di tutti i cittadini, attraverso la rete e sui dispositivi mobili, realizzata in collaborazione con l’agenzia per il patrimonio culturale euromediterraneo.
2. VISIT GIOIA LAB, progetto finalista del premio Smart City 2014 a SMAU, piattaforma integrata per la condivisione di esperienze turistiche, la promozione, la valorizzazione e lo sviluppo del patrimonio turistico-culturale nel comune di Gioia del Colle.
3. EASY PERCEPTION LAB applicazioni di realtà aumentata e realtà virtuale per la fruizione di beni scientifici e museali, realizzata con il Museo dell’ambiente dell’Università del Salento..
4. MODS, piattaforma di cooperazione per l’interscambio dei dati territoriali, realizzata in collaborazione con la Protezione Civile per individuare e valutare gradi di rischio e situazioni di criticità.
5. S.P.L.A.S.H. piattaforma per il Social Learning e l’integrazione dell’attività d’aula, e-library di contenuti autoprodotti, e-portfolio per la certificazione delle competenze e l’acquisizione di crediti formativi realizzata in collaborazione con l’Istituto statale Marco Polo (BA) e l’IISS “Leonardo da Vinci-Platone” di Cassano Murge.

Torna alla pagina principale con l’elenco di tutti gli eventi di Smau Bari 2014 seguiti da TRIWU’.

In this article