La prima edizione di Tech Crunch Disrupt Europe premia un’idea antifurto innovativa

Le squadre finaliste erano 14, selezionate a partire da centinaia di concorrenti. E dopo due giorni di finale, con una competizione in modalità pitch, il vincitore è stato finalmente individuato: Lock8.
La start up, con sede a Londra e Berlino, propone un sistema per impedire il furto della bicicletta. Come funziona? Il tutto è basato su sensori che rilevano ogni tentativo di rottura o spostamento del sistema antifurto e persino i cambiamenti di temperatura che potrebbero indicare un congelamento finalizzato allo scasso. Le caratteristiche di Lock8 sono molto interessanti: contiene un ricevitore Gps, si autoalimenta con l’uso della bicicletta e si associa a una app che dà tutte le informazioni sulla bicicletta, lanciando segnali di allarme.

Uno dei target di Lock8 – oltre ovviamente ai ciclisti privati – è rappresentato dalle amministrazioni locali, che potrebbero adottare questo sistema per i propri programmi di bikesharing. Per trasformare in realtà il prodotto occorrerà ancora una tappa: il lancio di una campagna di crowdfunding .

Ecco la presentazione e discussione dell’idea di fronte ai giudici di TechCrunch Disrupt!

 

In this article