Maison Reciprocity: una casa modulare e plurifamigliare

Un connubio franco-statunitense da vita a una casa modulare e, volendo, plurifamigliare

Appalachian State University e Université d’Angers si sono alleate per partecipare al Solar Decathlon Europe 2014. Il risultato di questo connubio è Reciprocity pensato con una “scocca interna” efficiente, Chord, un centro operativo progettato come una moderna sala macchine per ospitare tutti gli impianti che provvedono alla distribuzione e al ricircolo (tanto di aria calda e fredda, quanto di acqua) e un terzo modulo, il Living Brise Soleil la facciata attiva dell’edificio dove sono allocati i pannelli solari e uno strato protettivo dell’edificio.

La progettazione che ha puntato su case modulari potenzialmente in grado di ospitare, una volta allargati più famiglie, ha ridotto al massimo l’impatto ambientale anche grazie all’utilizzo di materiali naturali e tecnologie “sostenibili”.


CONTATTI

Il sito del progetto

In this article