Mezzi di trasporto del prossimo futuro: ce n’è uno solo

Cluster CTNA Aerospazio e Cluster Trasporti Italia 2020 a confronto

Non si pensi a una provocazione con l’obiettivo di generare attenzione e nulla più. Infatti: i maggiori esperti mondiali e i centri di ricerca che si occupano di governance della mobilità, non hanno dubbi sul fatto che il grande cambiamento per un futuro diverso per i mezzi di trasporto non può che arrivare da una concezione fortemente integrata fra tutti i vettori. Integrazione tecnologica e integrazione nella gestione sul campo. Dal Centro Ricerche Fiat, ad esempio, viene proposto un progetto ove, in un futuro tutt’altro che lontano, le auto saranno dotate di sistemi di geolocalizzazione e di comunicazione su larga banda che abiliteranno un costate monitoraggio del traffico con relativi feedback alle infrastrutture, per la fluidificazione dei flussi, ed ai veicoli, in caso di eventi problematici: deviazione dalla corsia di marcia, rotta di collisione, ostacolo improvviso.
In altra direzione, le tecnologie costruttive aeronautiche, oggi molto avanzate in termini di elettronica e materiali, devono entrare nella progettazione degli altri mezzi di trasporto.

Intervengono Giovanni Bertolone, Presidente del Cluster Tecnologico Nazionale Aerospazio e Stefano Fiorentin, Direttore Generale del Centro Ricerche Fiat.

Torna alla pagina principale con l’elenco di tutti gli eventi di Smau Bologna 2013 seguiti da TRIWU’.

In this article