Nuove tecnologie all’istituto “Eugenio Medea”

Intervento di Anna Carla Turconi, IRCCS E. Medea, nell’ambito del 6° Forum Italiano dell’Ambient Assisted Living

Anna Carla Turconi dell’Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico “Eugenio Medea”, nell’ambito del 6° Forum Italiano dell’Ambient Assisted Living, illustra come il Centro si sia rinnovato nel corso degli ultimi anni grazie alle nuove tecnologie introdotte. L’Istituto ha un polo principale a Bosisio Parini (le altre 3 sedi sono dislocate in Veneto, Friuli e Puglia) ed è l’unico IRCCS accreditato per la riabilitazione dell’età evolutiva. L’attività clinica e assistenziale è strettamente collegata all’attività di ricerca al fine di dare nuove possibilità terapeutiche ai pazienti con processi sempre più aggiornati, utilizzando nuove tecnologie. Le aree di ricerca del centro sono quattro: neuroscienze, psicopatologia, neurobiologia e tecnologie applicate. L’area delle neuroscienze comprende l’ambito della neurofisiologia, della neuro-riabilitazione e della neuropsicologia. Proprio in questo settore, negli ultimi 10 anni, c’è stata una forte esplosione di apparecchiature ad alta tecnologia come i presidi di tipo robotico per la riabilitazione.

Guarda il video realizzato da TRIWU’, web tv dedicata alla tecnologia e alla innovazione!

Torna alla pagina principale con l’elenco di tutti i materiali raccolti da TRIWU’ durante i lavori

QUI sono disponibili le slide proiettate durante l’intervento!

In this article