Horizon 2020, primi risultati per le PMI

A Smau, Marco Matarese di APRE Campania presenta i primi dati. Bandi Horizon 2020: consigli e suggerimenti per le PMI

Nel corso del workshop a SMAU Napoli, Marco Matarese ha incentrato il suo intervento sulle misure di Horizon 2020 per le piccole e medie imprese.

L’appuntamento su Horizon 2020 con le strutture locali di APRE è in calendario a SMAU da circa un anno, e riscuote sempre grande interesse. In questa tappa sono stati presentati i primi dati, relativi ai primi due bandi sulla prima fase, delle tre fasi previste dal programma di sostegno all’innovazione e alla ricerca europea.

Le aziende italiane hanno presentato 436 proposte a giugno 2014, e 351 a settembre 2014: è il paese che ha presentato il maggior numero di proposte, davanti a Spagna, Gran Bretagna, Germania e Francia.
E’ un dato positivo, che mostra la volontà di innovazione delle PMI nel nostro paese.
I risultati però non sono quelli sperati: le proposte italiane ammesse al finanziamento a giugno 2014 sono solo 20, contro le 39 della Spagna, 26 di UK, 11 della Germania, 10 dell’Irlanda e 9 della Francia.
Parlando di percentuale di successo, l’Italia si attesta al 4,59% contro una media europea del 6,79%. In testa Irlanda (20%), a seguire Austria (14,81%), Gran Bretagna (11,21%), Israele (10,26%), Spagna (9,29%), Svezia (8,51%).
Questi risultati non devono scoraggiare la partecipazione delle PMI, ma piuttosto sono un invito a seguire alcune indicazioni per la presentazione efficace di un progetto.

Nel video, Marco Matarese di APRE Campania offre suggerimenti, consigli e indicazioni.

>>>>> Per vedere i video di tutti i workshop dell’Arena Smart Communities a Smau Napoli, vai alla pagina dedicata! <<<<<

Qui è possibile scaricare le slide che hanno accompagnato i lavori del workshop:
Slide APRE Campania
Slide Horizon 2020, come presentare una proposta
Slide Horizon 2020, i risultati

In this article