Un buon esempio di alleanza pubblico-privato, in vista della sostenibilità. Da replicare!

Corresponsabilità: questa è la parola chiave per comprendere il progetto Gaia. Alla base del progetto c’è un accordo con le imprese del territorio di Bologna per la piantumazione di alberi nell’area comunale a compensazione delle emissioni inquinanti prodotte dalle aziende stesse. Si tratta di uno schema di lavoro molto interessante, basato sul partenariato pubblico-privato, la collaborazione con i cittadini e il coinvolgimento costante degli stakeholders più rilevanti del territorio.

gaia 1Proprio per questi motivi, il progetto Gaia è stato selezionato dalla Commissione europea come uno dei migliori progetti co-finanziati dall’Ue su materie ambientali. Per far sì che Gaia non resti un caso isolato, Cittalia-Anci Ricerche, assieme al Comune di Bologna, sta lavorando per promuovere l’adozione di strategie affini da parte di altri comuni, condividendo i tools prodotti nel corso del progetto e favorendo la collaborazione tra Bologna e i comuni italiani ed europei intenzionati a replicare sul proprio territorio simili modelli di coinvolgimento e partecipazione.

gaia 2

In this article