Realtà virtuale: un simulatore di volo che apre le porte all’industria 4.0

Si chiama Vitruvian Game e grazie a una serie di tecnologie innovative sposta in avanti la frontiera del volo simulato. L’abbiamo provato e ci siamo fatti spiegare che nesso ci sia tra un gioco come questo e il mondo dell’Industry 4.0

***** Triwù è andata a Sps Parma, guarda tutte le interviste che abbiamo realizzato in Fiera *****

Lanciarsi da una montagna con una tuta alare – restando in una stanza –  non è mai stato così reale. Vitruvian Game, il simulatore di volo ispirato all’Uomo Vitruviano di Leonardo, sposta in avanti le frontiere della realtà immersiva e lo fa integrando a un giroscopio diverse tecnologie innovative. Noi di Triwù l’abbiamo provato: ci siamo fatti assicurare a uno dei due anelli rotanti del giroscopio e – muniti di un visore connesso a una applicazione di realtà virtuale che simula il volo in montagna – ci siamo gettati senza indugio (o quasi) da una vetta.

L’esperienza è stata impressionante perché i motori che consentono ai due anelli di girare sono in grado di fare ruotare il giocatore in tutte le direzioni possibili. Il corpo si disancora dalla gravità e la percezione del volo risulta ancora più autentica. Non solo, per la prima volta un gioco del genere è stato progettato per essere guidato dall’utilizzatore che, con un paio di joystick, può decidere dove dirigersi.

La guida può anche essere assunta dall’esterno attraverso un’applicazione per smartphone e, sempre tramite app, è possibile seguire, registrare e trasmettere in tempo reale tutti i dati legati ai giri e al funzionamento dei motori.

Il risultato è il frutto della collaborazione di diverse importanti realtà aziendali che si sono unite offrendo le proprie competenze per un progetto comune. È nato così un vero e proprio laboratorio in cui i saperi nel campo dell’automazione industriale, della realtà aumentata, del design applicativo e della programmazione si sono mescolati dando vita a un prodotto davvero innovativo.

A Sps Parma 2018, abbiamo incontrato Paolo Moro di Lab Network, l’anima di questa collaborazione, che ci ha spiegato gli elementi innovativi del Vitruvian Game e perché un progetto così può essere la chiave giusta per aprire con maggior facilità le porte del 4.0 alle nostre industrie.

Guarda la videointervista a cura di Sara Occhipinti e Federico Pedrocchi!


CONTATTI

LAB NETWORK
Sito Lab Network
Sito Vitruvian Game
Mail
Tel. 392.8570418

In this article