Regione Lombardia, bandi e finanziamenti per la ricerca e l’innovazione

innovation

PMI della Lombardia: alcune opportunità di finanziamento per attività di ricerca e innovazione, nell’ambito del POR FESR e del Fondo di Rotazione per l’Imprenditorialità

POR FESR 2014-2020: Linea innovazione – Asse 1 Ricerca e Innovazione / Azione I.1.b.1.2
L’iniziativa è finalizzata ad agevolare le imprese che realizzano progetti di innovazione di prodotto o di processo al fine di incrementare il grado di innovazione del territorio lombardo. La Linea Innovazione, attuata tramite procedimento valutativo a sportello, rimarrà aperta fino ad esaurimento della dotazione finanziaria e comunque non oltre le ore 12.00 del 31 dicembre 2019.

L’iniziativa prevede un Intervento Finanziario costituito da Finanziamenti a medio-lungo termine, a valere su risorse di Finlombarda Spa e degli Intermediari Convenzionati, accompagnato da Contributi in conto interessi a valere su risorse del POR FESR 2014-2020. La concessione del Finanziamento è condizione necessaria ai fini della concessione del Contributo in conto interessi.

I Progetti dovranno essere realizzati nel termine massimo di 18 mesi a partire dalla data del decreto di concessione del Contributo in conto interessi. È fatta salva la possibilità di proroga fino a 3 mesi aggiuntivi e, comunque, entro il termine massimo del 30 giugno 2022.
Le risorse finanziarie iniziali ammontano:
a) per i Finanziamenti, a € 100.000.000 (centomilioni/00)
b) per i Contributi in conto interessi, a € 10.000.000 (diecimilioni/00)

La domanda di partecipazione e la richiesta di finanziamenti può essere presentata esclusivamente per mezzo di SiAge, fino al momento in cui risulteranno esaurite le risorse stanziate e, comunque, entro e non oltre le ore 12.00 del 31 dicembre 2019.
A ottobre 2017 sono ancora disponibili il 40% delle risorse.
INFORMAZIONI>>

POR FESR 2014-2020: Bando “AL VIA” – Agevolazioni Lombarde per la Valorizzazione degli Investimenti Aziendali – Asse 3 Competitività / Azione III.3.c.1.1
Con questo bando si possono richiedere finanziamenti per investimenti produttivi, incluso l’acquisto di macchinari ed impianti, inseriti in adeguati Piani di sviluppo aziendale.
Il Piano dovrà esporre, da una parte, un’analisi chiara e dettagliata dello scenario di riferimento e dall’altra, la definizione di una strategia volta a implementare le condizioni ottimali di produzione, a massimizzare l’efficienza nell’utilizzo di fattori produttivi, quali l’energia e l’acqua, a ottimizzare la produzione e gestione dei rifiuti favorendo anche la chiusura del ciclo dei materiali, a garantire la salubrità dei luoghi di lavoro, la sicurezza dei processi produttivi e a pianificare azioni di crescita sui mercati nazionali ed internazionali.

Il richiedente potrà presentare domanda su una delle due seguenti linee di intervento:

  • 1. Linea Sviluppo Aziendale: Investimenti da realizzarsi nell’ambito di generici piani di sviluppo aziendale;
  • 2. Linea Rilancio Aree Produttive: Investimenti per lo sviluppo aziendale basati su programmi di ammodernamento e ampliamento produttivo legati a piani di riqualificazione e/o riconversione territoriale di aree produttive.

Risorse del POR FESR 2014-2020 dedicate alla misura agevolativa pari a 75 milioni di euro, a valere sull’Azione III.3.c.1.1, di cui:
-€ 55 milioni POR-FESR 2014-2020 (Fondo di garanzia);
-€ 20 milioni POR-FESR 2014-2020 (contributo c/capitale).
La domanda può essere presentata per mezzo di SiAge  a partire dalle ore 12.00 del giorno 5 luglio 2017 e sino al 31 dicembre 2019, data di chiusura dello sportello.
A ottobre 2017 sono ancora disponibili il 70% delle risorse.

INFORMAZIONI>>

Fondo di Rotazione per l’Imprenditorialità – Linee di intervento 1, 4 e 5
Fondo dedicato alle Micro Piccole e medie imprese del settore manifatturiero, delle costruzioni, imprese artigiane o di servizi.
Il fondo Fondo di Rotazione per l’Imprenditorialità è finalizzato a sostenere le attività imprenditoriali lombarde orientate all’innovazione e allo sviluppo competitivo sul mercato interno ed internazionale nonché a sostenere la loro crescita dimensionale ed il consolidamento sul territorio.
In particolare, in bando prevede tre linee di intervento:

  • Linea 1 – Sviluppo aziendale basato su investimenti di ammodernamento e ampliamento produttivo;
  • Linea 4 – Crescita dimensionale mediante l’acquisizione di partecipazioni al capitale d’impresa terza non collegata;
  • Linea 5 – Trasferimento della proprietà d’impresa tramite operazioni di acquisizione d’impresa da parte di nuove società di capitale costituite da persone fisiche anche con l’obiettivo di favorire il passaggio generazionale.

La dotazione finanziaria complessiva per le tre linee di intervento 1,4,5 è pari a 50.683.984,98 euro.
Gli interventi finanziari sono concessi con le seguenti forme tecniche:
• Co-finanziamento a medio termine con risorse del FRIM e degli Istituti di credito convenzionati con il Soggetto Gestore;
• Locazione finanziaria di beni strumentali, esclusivamente per la linea d’intervento 1, con risorse del FRIM e delle Società di Leasing convenzionate con il Soggetto Gestore.
La domanda deve essere presentata sul sito GEFO.

INFORMAZIONI>>


CONTATTI

Regione Lombardia

In this article