Sensori innovativi per l’identificazione di gas radon

 

RSens sviluppa, produce e commercializza dispositivi per la rilevazione di radiazioni. RSens è attualmente impegnata nello sviluppo di sensori innovativi per l’identificazione di gas radon.
Il radon è un gas naturale che fuoriesce dal terreno o dai materiali da costruzione ed è stato riconosciuto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità come secondo fattore di rischio per l’insorgenza del tumore al polmone. È un gas inodore, incolore ed insapore, totalmente invisibile. E l’unico modo per vincere un nemico invisibile è vederlo.
Le principali caratteristiche dei sensori sviluppati da RSens sono: basso prezzo di vendita, dimensioni e consumi ridotti, controllo wireless ed estrema facilità d’uso, che favorisce e promuove l’utilizzo del dispositivo da parte dei cittadini. I sensori funzionano a batteria, caratteristica che ne consente l’utilizzo anche in luoghi sprovvisti di impianti elettrici per l’alimentazione.
La fuoriuscita anomala di radon è correlata a fenomeni di natura sismica e vulcanica. Diverse ricerche hanno rimostrato che la variazione della concentrazione di radon è un evento precursore da considerare, insieme ad altri fattori attualmente monitorati, per effettuare una completa analisi previsionale.
Primo spin-off congiunto delle Università di Modena e Reggio Emilia e di Trento, Rsens si è costituita come Srl.
RSens Srl ha vinto il primo premio Start Cup dell’Emilia-Romagna 2010. Nello stesso anno, ha ottenuto la menzione speciale di Unicredit e Confindustria per progetti dall’alta valenza sociale e ambientale nel concorso “Il Talento delle Idee”.


CONTATTI

RSens Srl
Luca Bidinelli
Via Vignolese 905/B
Modena (MO)
Tel: 059 2056262
luca.bidinelli@rsens.it

http://www.rsens.it

In this article