Smart Education: innovazione digitale per l’università

Vodafone offre servizi integrati rispondenti alle direttive del Piano Nazionale Scuola Digitale

A Smau Bari 2014, un workshop sulla Smart Education, con
Sergio Gambacorta – Program Manager Smart Cities di Vodafone
Francesco Manfredi – Direttore della LUM Jean Monnet School of Management di Bari
Filippo Giordano – Consulente informatico dell’Università LUM Jean Monnet di Bari
Modera: Chiara Albicocco – Giornalista di scienza, Radio 24 – Il Sole 24 Ore e Triwù

Vodafone ha sviluppato un’offerta integrata e modulare che risponda ai requisiti del Piano Nazionale Scuola Digitale per ridurre il Digital Divide, favorire la digitalizzazione degli strumenti didattici e contribuire alla dematerializzazione dei processi interni agli istituti. In particolare, sono state sviluppate soluzioni di comunicazione e collaborazione innovative, per supportare la digitalizzazione dell’istituto e il remote learning per studenti di ogni età: video-lezioni con condivisione di documenti e incontri con partecipanti/studenti connessi da remoto.

Il progetto prevede lo sviluppo di chat, calendari e rubriche sincronizzate e condivise per garantire maggior efficienza nei processi interni ed esterni alla scuola e all’università.
Il progetto può essere modulare e comporsi di varie soluzioni applicative multipiattaforma come, ad esempio, il registro digitale o il sussidiario/dispensa interattivo, dove studiare, rispondere a test e prendere appunti. Per garantire un’interfaccia tecnologica a docenti e studenti, Vodafone ha previsto l’impiego di tablet di ultima generazione, con un piano dati incluso per garantire una connessione internet veloce anche in caso di limitata copertura wi-fi negli istituti. Una prima sede di applicazione è l’Università LUM Jean Monnet.


CONTATTI

Università LUM Jean Monnet

 

In this article