Social Enterprise Boat Camp 2017: il videoracconto

Cos’è il Social Enterprise Boat Camp e quali opportunità offre? Ve lo raccontiamo in un video di sette minuti

A cura di Sara Occhipinti e Alessandro Isidoro Re

Dopo avervi presentato il Social Enterprise Boat Camp 2017 e alcuni dei suoi protagonisti (per un ripasso trovate tutto qui!), ora vogliamo raccontarvi in che modo i giovani imprenditori sociali hanno lavorato durante i quattro giorni di traversata in nave, da Civitavecchia a Barcellona e ritorno.
In un servizio di circa sette minuti, abbiamo provato a fare emergere i passaggi più significativi di questa esperienza: la sua unicità, le opportunità che offre e il clima che si è creato tra i partecipanti.

Nel video sono intervenuti: Elena Casolari, Amministratore Delegato di Fondazione ACRA, Stefano Rossi di 1001PACT.com, Marta Lasen di Logotel, Caterina Maconi, giornalista, Hamed Ahmadi di Orient Experience e Africa Experience e Kumi Naidoo di Africans Rising. Si ringrazia Modou Gueye di Sunugal per il canto di apertura.

Buona visione!

…e il viaggio non finisce qui, di seguito tutte le nostre videointerviste!

>>> Lista in aggiornamento!<<<

  1. Facce da Boat Camp 2017
    Brevi interviste ad alcuni dei protagonisti dell’innovazione sociale presenti a bordo! Clicca qui!
  2. Mercato del lavoro inclusivo: un generatore di innovazione
    Videointervista a Sofia Appelgren, fondatrice dell’impresa sociale Mitt Liv, uno dei casi studio selezionati al Boat Camp 2017. Clicca qui!
  3. Solidarietà… digitale: il paradigma di TechSoup
    Videointervista a Emma Togni, responsabile marketing di TechSoup Italia, l’organizzazione non-profit che offre supporto “digitale” alle ONP. Clicca qui!
  4. Un viaggio di sapori: le rotte dei migranti raccontate a tavola
    Videointervista a Hamed Ahmadi, fondatore di Orient Experience e Africa Experience, tra i casi studio selezionati al Boat Camp 2017. Clicca qui!
  5. Una piattaforma online per connettere rifugiati e datori di lavoro
    Videointervista a Dominik Beron, fondatore di RefugeesWork, il “linkedin sociale” austriaco, uno dei casi studio selezionati al Boat Camp 2017. Clicca qui!
  6. Mobilearn: una guida digitale multilingue per accogliere i migranti
    Videointervista a Ernest Radal, fondatore di Mobilearn: un servizio mobile per l’integrazione sociale di migranti e rifugiati, tra i casi studio selezionati al Boat Camp 2017. Clicca qui! 
  7. Speak: l’impresa sociale per lo scambio linguistico
    Videointervista a Hugo Menino Aguiar, co-fondatore di Speak: la start up portoghese che unisce migranti e autoctoni in uno scambio linguistico e multiculturale. Clicca qui!

Il Boat Camp 2017 è stato ideato e promosso da Fondazione ACRA e Gruppo Cooperativo CGM con il supporto organizzativo di OPES IMPACT FUND e Ashoka Italia, la partnership strategica di Enel, il supporto strategico e finanziario di Fondazione CRT, Compagnia di San Paolo e Fondazione Cariplo, il contributo di UBI Banca, Generali e Techsoup.

Boat Camp 2017 fa inoltre parte del progetto “Innovazione per lo sviluppo”: qui trovate tutte le informazioni.

 

In this article