Tecnologie per migliorare l’efficienza dell’offerta turistica

Il caso di Firenze nel video del workshop trasmesso in streaming da SMAU Roma 2013

Workshop sulle tecnologie per migliorare l’offerta turistica a Smau Roma 2013. Intervengono: Giovanni Menduni (responsabile dell’Area di coordinamento Programmazione, Sostenibilità e Innovazione del Comune di Firenze), Daniele Bottiglieri (Progetto Città dei Saperi della CPU – Roma).

L’intero patrimonio potenziale dell’industria turistica italiana può essere positivamente “aggredito” dall’uso di nuove tecnologie. E lo si dovrebbe fare davvero perché il comparto del turismo nostrano non è all’altezza degli standard che dovrebbe avere. Detto questo, un centro come Firenze appartiene a una ristretta categoria di luoghi di rilievo mondiale. Il Comune sta lavorando con molto impegno per introdurre strumenti nuovi e avanzati di gestione del grande flusso di turisti che percorre, in ogni momento dell’anno, il suo patrimonio artistico. Nel laboratorio si presenteranno le strumentazioni tecnologiche allo studio. In particolare il progetto ” Sistema Informativo della Città dei Saperi, una piattaforma di gestione dell’informazione turistica, informazione interattiva on the ground e apparati hardware connessi. Il sistema si presenta come una rete di grandi video, connessi ad un unico centro di regia, che permette di diffondere nella città informazioni turistiche di immediata fruizione, tramite palinsesti video e informativi, creati e selezionati in sala regia ed automaticamente diffusi alle stazioni collocate in 50 rilevanti locations in giro per la città. Nei teatri, nei musei, nei centri di interesse turistico o in prossimità di snodi di traffico pedonale. Alcune stazioni sono dotate anche di interattività con il fruitore, sia essa vicina (tramite touchscreen), che distante (tramite la gestualità delle mani). Oltre all’integrazione con gli altri supporti mobili (Tablet) e le relative App, che completano l’esperienza informativa.

Torna a Smau Roma 2013>>>

In this article