TooWheels la carrozzina opensource che ha vinto il Compasso d’oro

Bastano 200 Euro per costruirsi una carrozzina pensata per lo sport, l’ha ideata Fabrizio Alessio che la sta migliorando assieme a fab lab di tutto il mondo. L’ultimo modello è stato progettato per il comitato italiano paralimpico di badminton

Una tradizionale carrozzina sportiva è costituita da un telaio realizzato con tubi saldati tra loro, per questo difficilmente replicabile tramite un lavoro di fai-da-te.

Anche il prezzo non è dei più accessibili, dal momento che carrozzine sportive professionali arrivano a costare tra i 2.000 e i 10.000 euro, a seconda delle dotazioni e delle personalizzazioni.

Da qui derivano le prime importanti differenze con Toowheels, una carrozzina sportiva che si può costruire in autonomia, dal momento che la struttura è costituita da un sistema di pannelli di compensato distanziati tra loro da elementi tubolari.

Un progetto open source, con le istruzioni per costruirla scaricabili (e modificabili e soprattutto con infinite migliorie e modifiche aggiunte dai fablab di tutto il mondo), e con un costo stimato, che varia in funzione dei materiali utilizzati e delle dotazioni, che si aggira attorno ai 200 euro.
Le continue migliorie apportate dai makers di tutto il mondo fanno si che il modello base venga adattato ai materiali e alle esigenze delle realtà e delle persone più diverse. Una flessibilità che ha portato Fabrizio a progettare insieme al comitato paralimpico di badminton un modello pensato ad hoc per questo sport.

Il servizio è stato presentato in #10 Café Triwù
Guarda la puntata 10 e tutte le altre puntate di Café Triwù


CONTATTI

Il sito

In this article