Trento è nodo ICT per il Sud Europa

L’European Institute of Innovation and Technology ha scelto Trento

L’European Institute of Innovation and Technology ha scelto Trento come luogo di collaborazione e sviluppo della KIC – Knowledge and Innovation Community per le tecnologie ICT (information and communication tech.).
Il progetto sarà focalizzato sul miglioramento della qualità della vita.

Attivo dall’inizio del 2012, il programma viene presentato in aprile, anche con appuntamenti aperti a tutti. Già, perché “tutti” sono il target delle innovazioni che i partner metteranno in campo e testeranno nel corso del triennio di progetto.

Nel video di apertura Riccardo Pietrabissa ha intervistato Fausto Giunchiglia, professore all’Università di Trento e determinante nella scelta di assegnare a questi luoghi un ruolo europeo, e -qui sotto- Stefano Ceri, del Politecnico di Milano, che racconta la sua visione dell’EIT – ICT Labs.

I partner del progetto, al suo avvio, sono:
CRF – Centro Ricerche Fiat, Trento RISE, Università di Trento, Engineering, Telecom Italia, STMicroelectronics, Politecnico di Milano, Politecnico di Torino, Università di Bologna, Scuola Superiore S.Anna di Pisa.

In this article