Un milione all’Università Bicocca per i brevetti delle finestre intelligenti

Glass to Power, società spin-off dell’Ateneo milanese, ha acquistato per un milione di euro la famiglia brevettuale delle “finestre fotovoltaiche”

 

Un milione di euro per acquisire i brevetti delle “finestre fotovoltaiche” verrà versato all’Università di Milano-Bicocca da Glass to Power, spin off dell’ateneo che punta a commercializzare il prodotto per l’inizio del 2019. Si tratta di uno dei più importanti investimenti registrati in Italia per l’acquisto di una famiglia brevettuale sviluppata nell’ambito dell’attività di ricerca di un’università pubblica.

Noi di Triwù vi avevamo già parlato di questa innovativa tecnologia (qui è disponibile l’approfondimento) sviluppata nei laboratori del dipartimento di Scienza dei Materiali di Milano-Bicocca dai docenti Sergio Brovelli e Francesco Meinardi. La soluzione sfrutta nanocristalli presenti in lastre di plexiglass trasparenti per convertire la luce solare in raggi infrarossi. Tali raggi vengono riflessi all’interno del pannello fino a raggiungere una sottile striscia di celle fotovoltaiche posta al margine della struttura in grado di produrre corrente elettrica con un’elevata efficienza.

>>>> GUARDA LA NOSTRA INTERVISTA A SERGIO BROVELLI <<<<

Si è arrivati a questo punto in meno di cinque anni dall’avvio della ricerca nei laboratori e di due anni dalla costituzione di Glass to Power nel settembre 2016, grazie a due campagne di crowdfunding (una nel 2017 e una nel 2018) che hanno consentito di proteggere la proprietà intellettuale, di costituire la spin-off accademica e di arrivare alla cessione dei brevetti alla stessa spin-off con l’obiettivo di giungere alla commercializzazione entro la fine dell’anno.

Oltre all’acquisizione della famiglia di brevetti dell’Università di Milano-Bicocca, il capitale raccolto sarà investito in altre operazioni strategiche nell’ottica di accompagnare Glass to Power verso un ulteriore salto dimensionale e, in prospettiva, a una quotazione in Borsa nell’arco dei prossimi due-tre anni. La tecnologia è ormai abbastanza matura da consentire una “prima release” di finestre con buone prestazioni a costi relativamente contenuti e si prevede di immettere sul mercato i primi prodotti sperimentali entro la fine di quest’anno, per iniziare la vera e propria commercializzazione nei primi mesi del 2019.

«Una Università si giudica attrattiva e innovativa non solo dal numero di pubblicazioni scientifiche, ma anche e soprattutto dall’impatto che ha sul territorio, sul mondo delle imprese e sulla vita dei cittadini – commenta Cristina Messa, rettore dell’Università di Milano-Bicocca – pertanto questo risultato è una conferma eccellente per il nostro Ateneo, che spicca per capacità nel creare valore e trasferimento tecnologico. L’investimento raggiunto rappresenta un’eccezione nel panorama nazionale, frutto di un successo sia di metodo che di risultato, dato che la cifra raccolta, anche grazie al mezzo innovativo dell’equity crowdfunding, sarà a supporto di brevetti di altissimo impatto scientifico».

Qui il video che abbiamo realizzato per Bnews, il canale news dell’Università di Milano-Bicocca!

 


CONTATTI

Glass to Power
Dipartimento di Scienze dei Materiali,
Università degli Studi di Milano Bicocca
Via Roberto Cozzi, 55 20125 Milano
Tel. 02 6448 5173
Mail
Sito

In this article