Urban Factory: uno scenario per riportare le fabbriche in città

Cluster CFI Fabbrica intelligente e CTN-TSC Tecnologie per le Smart Communities a confronto

Workshop intitolato “Urban Factory: uno scenario per riportare le fabbriche in città” a Smau Bologna 2013.

Non tutte le fabbriche, ovviamente, ma è un dato della modernità produttiva – e soprattutto di quella che va delineandosi a partire da nuove e rivoluzionarie tecnologie – il grande cambiamento che “la fabbrica” sta vivendo. Riduzione intensa delle dimensioni, ad esempio, perché una gamma vastissima di nuovi materiali lo consentono. Eliminazione di emissioni in atmosfera; riduzione consistente della movimentazione di merci in uscita, perché una fabbrica potrà progettare oggetti che si traducono in file che in remoto possono attivare stampanti 3D in grado di produrli concretamente. Così descritto, in poche parole, questo scenario può sembrare pura fantascienza, ma non è così. Vi sono motivate ragioni per sviluppare ricerca in questo campo. E l’obiettivo, dunque, diventa la possibilità di ricollocare in ambito urbano quei luoghi di lavoro che, da decenni, sono stati trasferiti nelle più lontane periferie o, più frequentemente, in aree ancora più distaccate dai luoghi della socialità urbana. Uno dei risultati di questo trasferimento, lo sappiamo, è la tutt’altro che confortevole attività di spostamento dei lavoratori. Questa rivoluzione nei sistemi di produzione contiene anche lo sviluppo di nuove relazioni fra gli addetti ai lavori, fra progettisti e realizzatori, in una catena complessiva che punta anche alla creazione di oggetti, e quindi di merci, con un accresciuto valore aggiunto.

Relatori: Flavio Tonelli, Scuola Politecnica, Università di Genova, 
Adriano Aureli, AD di SCM Group.

Torna alla pagina principale con l’elenco di tutti gli eventi di Smau Bologna 2013 seguiti da TRIWU’.

In this article