Il DNA su misura che aiuta la ricerca

Nell’ambito della ricerca di base e di quella applicata è in crescita la richiesta di molecole di DNA programmate per svolgere compiti specifici. Per rispondere a questa domanda in maniera più economica, veloce e accurata, la start up BioThalia ha messo a punto una innovativa tecnologia per l’assemblaggio genico, notevolmente più efficiente rispetto alle tecniche tradizionali.

I processi generalmente utilizzati per produrre DNA ad hoc richiedono numerosi step di lavorazione e l’utilizzo di enzimi e proteine, tipicamente instabili e costosi. Il metodo di BioThalia, invece, si basa esclusivamente sul DNA: è lo stesso DNA infatti a svolgere il ruolo di molecola catalitica in grado assemblare il gene richiesto. Ce ne parla Lorenzo Albanello, Cofondatore di BioThalia, intervistato da Daniele Bettini.

In this article