Approvato il programma LIFE per l’ambiente e il clima

Life_500

Il programma LIFE 2021-2027 entrerà in vigore retroattivamente dal 1° gennaio con 5,4 miliardi di euro destinati ad attività ambientali e all’azione per il clima

Il Parlamento europeo ha approvato in via definitiva l’accordo con i Paesi UE su LIFE 2021-2027, il programma dedicato all’ambiente e al clima che entrerà in vigore retroattivamente dal 1° gennaio 2021.

Il bilancio totale assegnato a LIFE nel compromesso sul quadro finanziario pluriennale 2021-2027 è di 5,4 miliardi di euro, di cui 3,5 destinati alle attività ambientali e 1,9 all’azione per il clima.

LIFE contribuirà a compiere il passaggio necessario verso un’economia ecologica, circolare, efficiente dal punto di vista energetico, a basse emissioni di carbonio e sostenibile per il clima, a proteggere e migliorare la qualità dell’ambiente e ad arrestare e invertire la perdita di biodiversità.

Per i finanziamenti, la Commissione darà la priorità ai progetti di interesse transfrontaliero, che saranno facilmente replicabili e in grado di attirare i maggiori investimenti. LIFE promuoverà anche l’uso di appalti pubblici verdi.

I sottoprogrammi

Il Programma si articolerà in due settori e quattro diversi sottoprogrammi:

il Settore “Ambiente”, che include:

  • il sottoprogramma “Natura e biodiversità”;
  • il sottoprogramma “Economia circolare e qualità della vita”;

il Settore “Azione per il clima”, che include:

  • il sottoprogramma “Mitigazione e Adattamento ai cambiamenti climatici”;
  • il sottoprogramma “Transizione all’energia pulita”.
Le azioni

Le sovvenzioni potranno finanziare le seguenti tipologie di azione:

  • Progetti strategici di tutela della natura: sostengono il conseguimento degli obiettivi dell’Unione in materia di natura e di biodiversità attuando negli Stati membri programmi d’azione coerenti per integrare tali obiettivi e priorità nelle altre politiche e negli strumenti di finanziamento, anche attraverso l’attuazione coordinata dei quadri di azioni prioritarie adottati a norma della direttiva 92/43/CEE;
  • Progetti strategici integrati: attuano su scala regionale, multiregionale, nazionale o transnazionale Piani d’azione o strategie per l’ambiente o il clima elaborati dalle autorità degli Stati membri e disposti da specifici atti normativi o politiche dell’Unione in materia di ambiente, clima o da quelli pertinenti in materia di energia, promuovendo la mobilitazione di un’altra fonte di finanziamento dell’UE;
  • Progetti di azione standard: diversi dai progetti strategici integrati, dai progetti strategici di tutela della natura o dai progetti di assistenza tecnica, perseguono gli obiettivi specifici del programma LIFE;
  • Progetti di assistenza tecnica: sostengono lo sviluppo della capacità di partecipazione a progetti di azione standard, la preparazione di progetti strategici di tutela della natura e di progetti strategici integrati, la preparazione all’accesso ad altri strumenti finanziari dell’Unione, o altre misure necessarie per preparare lo sviluppo su più larga scala o la replicazione dei risultati di altri progetti finanziati dal programma LIFE, dai programmi precedenti o da altri programmi dell’Unione, al fine di perseguire gli obiettivi del programma LIFE;
  • Altre azioni necessarie al fine di conseguire gli obiettivi generali del programma LIFE, tra cui, in particolare, le azioni di coordinamento e sostegno: queste ultime sono intese al rafforzamento delle capacità, alla divulgazione di informazioni e conoscenze e alla sensibilizzazione per sostenere la transizione verso le energie rinnovabili e l’aumento dell’efficienza energetica.
Promuovere l’azione per il clima e la biodiversità

Il programma contribuirà a rendere le azioni per il clima un aspetto fondamentale di tutte le politiche dell’UE e a raggiungere l’obiettivo generale di spendere almeno il 30% del bilancio dell’UE per gli obiettivi climatici. LIFE sosterrà anche molti progetti sulla biodiversità e contribuirà a spendere il 7,5% del bilancio annuale dell’UE per gli obiettivi della biodiversità a partire dal 2024 e il 10% dal 2026.

LIFE è stato lanciato nel 1992 ed è l’unico programma UE dedicato specificamente all’azione ambientale e climatica. Svolge quindi un ruolo fondamentale nel sostenere l’attuazione della legislazione e delle politiche dell’UE in questi settori, cofinanziando progetti con il valore aggiunto europeo.

Per guardare il video del dibattito in plenaria, cliccare qui.

Vai al programma!

In this article