Bonfiglioli: quando il digitale trasforma la fabbrica

Il caso della Bonfiglioli rappresenta come la digitalizzazione possa essere pervasiva: dai processi organizzativi e produttivi fino al modello di business

Prodotto, processi e ridefinizione di nuovi modelli di business sono queste le tre direttrici verso cui procede la digitalizzazione di Bonfiglioli, un’azienda che produce riduttori, motoriduttori, inverter e motori elettrici.

L’IoT sta entrando nel settore con forza, ma per adesso, come spiega durante Sap Forum 2017 Enrico Andrini, direttore IT di Bonfiglioli, i cambiamenti stanno avvenendo in termini di “mutazione digitale” più all’interno della fabbrica che nei prodotti, anche se le aspettative sono interessanti e vanno addirittura verso la creazione di nuovi business model.

In particolare, anche se molto si sta facendo nei centri di ricerca, trovare soluzioni adatte per il mercato è complesso e prematuro, mentre sul fronte dei processi è iniziata una capillarizzazione della digitalizzazione in fabbrica che ha dato da subito risultati interessanti.

In questo senso l’adozione delle soluzioni “SAP Process Mining by Celonis” ha permesso di valorizzare dati che solitamente non vengono utilizzati, rendendo comprensibili inefficienze, best practise e tutte le opportunità di ottimizzazione.

Per approfondimenti 

Il caso Linmot

La tavola rotonda su Dati e Industria 4.0 a Smau Milano 2017 a cui ha partecipato la Bonfiglioli:
Industria 4.0 e IoT: l’analisi del dato per migliorare i processi di produzione, di monitoraggio e di gestione


CONTATTI

Bonfiglioli

In this article