Casa Jasmina, che promuove molte possibili case “connesse”

Un progetto di Officine Innesto che lavora sull’Internet of Things legato agli ambienti di vita

Casa Jasmina – nome curioso che vi verrà spiegato nel video – è un progetto di Officine Innesto (Ex Officine Arduino), basato a Torino, che si inserisce nel territorio, teorico e pratico, di Internet of Things. In questa cornice, lavora in particolare sugli ambienti di vita ed era presente alla Maker Faire di Roma con un appartamento nel quale il pubblico poteva entrare e trovare le tante proposte. Dal dispositivo che connette tutti gli oggetti tecnologici dell’abitazione al polmone artificiale che monitora il livello di inquinamento nelle stanze, fino alla lampada che, in base al grado di luminosità impostato, gestisce la connessione a internet: luce bassa, apparecchi disconnessi; luce alta, connessi. Nel video parliamo con Alessandro Squatrito, Project manager di Casa Jasmina.
Dato non secondario, a breve sarà possibile prenotare Casa Jasmina su Airbnb, passare qualche giorno a Torino nella casa del futuro, e partecipare al progetto.


CONTATTI

Casa Jasmina

 

 

In this article