Innovazione digitale

45 progetti nazionali parteciperanno alla gara ristretta della Commissione europea

I progetti nazionali scelti per partecipare alla gara ristretta promossa dalla Commissione europea per l’istituzione della rete degli EDIH European Digital Innovation Hubs sono 45.
La loro selezione è stata fatta da MISE, MIUR e ministero per l’Innovazione tecnologica e lo scopo è favorire il processo di trasformazione digitale del sistema produttivo e della Pubblica Amministrazione.

Qui si può scaricare l’elenco delle  candidature_italiane_idonee_EDIH.

Gli European Digital Innovation Hubs svolgeranno infatti un ruolo centrale nel programma Digital Europe per stimolare l’ampio utilizzo dell’Intelligenza Artificiale, dell’High Performance Computing (HPC) e della Cybersecurity, nonché di altre tecnologie digitali da parte dell’industria (in particolare PMI e midcaps) e delle organizzazioni del settore pubblico in Europa.
Fornendo l’accesso alle competenze tecniche e alla sperimentazione, nonché la possibilità di “testare prima di investire”, gli EDIH aiutano le aziende a migliorare i processi di business/produzione, i prodotti o i servizi utilizzando le tecnologie digitali. Forniscono anche servizi di innovazione, come la consulenza finanziaria, la formazione e lo sviluppo delle competenze necessarie per una trasformazione digitale di successo.

Gli European Digital Innovation Hubs avranno funzioni sia locali che europee e saranno sostenuti dai loro Stati membri (o regioni), per aumentare l’impatto dei finanziamenti pubblici. Il programma Digital Europe aumenterà le capacità degli hub selezionati per coprire attività con un chiaro valore aggiunto europeo, basato sul collegamento in rete degli hub e sulla promozione del trasferimento di competenze.

Con la creazione di una rete europea di Poli di Innovazione Digitale si punta a rafforzare la sinergia tra il mondo della ricerca e quello delle imprese, generando un impulso decisivo al trasferimento tecnologico e alla digitalizzazione, specie del settore manifatturiero, delle PMI e della Pubblica Amministrazione.
Le tecnologie presenti nei 45 progetti italiani sottoposti al vaglio della Commissione Europea sono tra le principali del panorama emergente attuale: dall’Intelligenza Artificiale al calcolo ad alte prestazioni, dalle tecnologie digitali avanzate a quelle per la Cybersecurity, applicabili settori diversificati quali la manifattura 4.0, agroalimentare o aerospazio.


CONTATTI

European Digital Innovation Hubs

In this article