Eugea: il balcone anti zanzare

Un metodo ecologico per creare il Biobalcone anti zanzar

Qui un’intervista radio di Chiara Albicocco a Gianumberto Accinelli di Eugea
(dalla trasmissione Smart City di Radio24)

Una trovata veramente smart per le città del futuro sarebbe l’eliminazione di quegli insetti fastidiosi che ci rubano il sonno nelle notti estive. Stiamo parlando delle zanzare! Cominciamo ad attrezzarci perché in realtà qualche soluzione, del tutto green e naturale, esiste. Alcuni entomologi, che sono gli scienziati che studiano gli insetti, hanno messo a punto un metodo ecologico, hanno inventato il Biobalcone antizanzare.
Il segreto è usare i copepodi, piccolissimi crostacei che già abitano le pozze d’acqua nostrane e che sono voraci predatori delle larve della temuta zanzara tigre. Popolando con questi animaletti gli annaffiatoi e le piccole cisterne d’acqua che teniamo sul terrazzo si potrebbe dare una mano a combattere il fastidioso fenomeno. Da questa scommessa è nato Eugea, lo spin-off dell’Università di Bologna.
Gli entomologi di Eugea si occupano, in realtà, di un progetto più ampio che si propone l’obiettivo di riportare la biodiversità in città, a partire dagli insetti più simpatici… le farfalle e le coccinelle, ad esempio, fino ai fiori e alle piante che nelle nostre città purtroppo si vedono sempre meno.


Contatti

Gianumberto Accinelli
Fondatore di Eugea S.r.l
V.le Fanin 42
40127 Bologna
Tel. 051-2096707 Fax. 051-19901207
www.eugea.it

In this article