foglie

Il progetto “Consapevolezza, ora!” voluto da Presenza Amica, è iniziato con due incontri, che ci lasciano alcuni spunti di riflessione

La consapevolezza permette di affrontare con più serenità il momento del distacco e offre un nuovo senso al nostro “qui e ora”, alle relazioni con gli altri e con la realtà. Presenza Amica pensa  che sia arrivato il momento di aprire un dibattito culturale sul tema della consapevolezza sul fine vita, e avviare una riflessione comune. Nel corso di un incontro a Bergamo Scienza, sono emersi diversi spunti di riflessione, che di seguito abbiamo sintetizzato. L’incontro è stato preceduto da un video, che potete vedere qui.

Il programma dell’incontro>>>

Fine vita, complessità e consapevolezza
Nel corso del loro lavoro, i volontari hanno spesso incontrato forme di rimozione e di semplificazione, davanti alla fase finale della vita.
Furio Zucco, Presenza Amica onlus

Un nuovo approccio
Non esaltiamo il “buon tempo antico”, ma piuttosto riconosciamo nelle attività di Presenza Amica un modo nuovo di affrontare il tema della morte e del distacco.
Federico Pedrocchi, giornalista scientifico

L’idea che in passato
In passato, in realtà, si moriva male, e la vita era molto più breve…
Telmo Pievani, Professore di Filosofia delle Scienze Biologiche, Università degli Studi di Padova

La vita è un tentativo, sempre provvisorio, di…
Ragionare sulla vita significa accettarne la complessità, la bellezza, ma anche la fragilità.
Telmo Pievani, Professore di Filosofia delle Scienze Biologiche, Università degli Studi di Padova

Un salto di consapevolezza
Quando gli astronauti hanno visto la terra dallo spazio, ne hanno tratto una sensazione di grande forza e al contempo di grande fragilità
Telmo Pievani, Professore di Filosofia delle Scienze Biologiche, Università degli Studi di Padova

Rimozione e accettazione della morte, un cambio di paradigma
La società moderna rifiuta la morte, perché la ritiene una sconfitta. Nella storia dell’umanità, la capacità dell’uomo di rappresentarsi la morte e di organizzare sepolture rituali ha rappresentato invece un salto evolutivo.
Telmo Pievani, Professore di Filosofia delle Scienze Biologiche, Università degli Studi di Padova

Il riduzionismo in medicina
In risposta alle osservazione del pubblico, Pievani propone di uscire dalla dicotomia tra scienza e umanità. Il riduzionismo è tutto interno alla medicina, e mostra di essere inadeguato anche dal punto di vista sperimentale e scientifico. C’è un dibattito aperto.
Telmo Pievani, Professore di Filosofia delle Scienze Biologiche, Università degli Studi di Padova

L’attenzione al dettaglio
I padri fondatori delle cure palliative sottolineavano “L’attenzione al dettaglio”, come approccio al paziente e alla sua situazione.
Furio Zucco, Presenza Amica onlus

In questa pagina, le riflessioni sviluppate nel corso dell’incontro alla Casa della Cultura di Milano.

CONSAPEVOLEZZA, ORA! È una campagna per organizzare cinque incontri in altrettante città italiane e un video racconto dell’esperienza. Presenza Amica chiede il sostegno di tutti, donne e uomini che vogliono trovare le parole per affrontare il lutto e la morte come esperienza del vivere.

Vai alla pagina principale >>>

 


CONTATTI

Presenza Amica

 

In this article