Flagship Graphene: un progetto europeo senza precedenti

Ne parliamo con Vincenzo Palermo del Cnr, che coordinerà la ricerca sui materiali compositi

La Flagship Graphene è uno dei progetti scelti per strutturare il futuro tecnologico europeo nei prossimi dieci anni, grazie a un investimento comunitario di un miliardo di euro. Lo scopo del progetto è naturalmente quello di portare avanti la ricerca di base e la ricerca applicata sul Grafene, il rivoluzionario materiale costituito da un reticolo sottilissimo di carbonio, le cui proprietà promettono in molti settori grandi innovazioni tecnologiche.

Tra i capofila del progetto c’è anche il Cnr italiano, che guiderà le attività dedicate ai settori dell’energia e dei materiali compositi. Ma i gruppi di ricerca coinvolti sono moltissimi: ben 126 tra enti, università e industrie in 17 paesi. Altri partner italiani sono: Fondazione Bruno Kessler, Istituto Italiano di Tecnologia, Università di Trieste, Politecnico Torino, Politecnico Milano e STMicroelectronics.

Guarda anche l’approfondimento di Triwù sul rapporto tra Grafene e onde terahertz.

In this article