Food&Science Festival 2020, a Mantova dal 2 al 4 ottobre

In arrivo la IV edizione a Mantova dal 2 al 4 ottobre con un palinsesto di eventi sia online che in presenza

Da venerdì 2 a domenica 4 ottobre, torna a Mantova il Food&Science Festival, giunto alla sua quarta edizione. Promosso da Confagricoltura Mantova, ideato da FRAME – Divagazioni scientifiche e organizzato da Mantova Agricola –  l’evento quest’anno ha come tema centrale la metamorfosi. Con un rinnovato palinsesto di appuntamenti online e in presenza, offrirà infatti uno spazio di confronto sui grandi mutamenti che attraversano il nostro tempo e che mai come in questo periodo abbiamo avvertito tanto intensamente.

Tra medicina e agricoltura, alimentazione, tecnologia e innovazione, il Festival declinerà il tema secondo molteplici prospettive, evidenziando l’urgenza di una metamorfosi culturale necessaria
per rivedere il nostro modo di vivere la Terra.

I temi

Dalla produzione al consumo consapevole degli alimenti fino alle questioni di più stringente attualità: si parlerà di cambiamenti climatici e riscaldamento globale (con, tra gli altri, il Premio Nobel per la Pace Riccardo Valentini e la storica e divulgatrice di fama internazionale Naomi Oreskes), tutela del suolo (con anche Eva Kondorosi e Wim de Vries), comunicazione della scienza (con Dominique Brossard), biotecnologia (con la genetista e patologa vegetale Pamela Ronald), storia e chimica dell’alimentazione (insieme a ospiti come Harold McGee, Rachel Herz, Ian Tattersall e Rob DeSalle), medicina, salute globale, legislazione alimentare e molto altro ancora.

Una trasformazione che riguarda i temi e che ha interessato anche la struttura stessa del Festival: oltre a una mescolanza di appuntamenti in presenza e online già iniziati con Food&Science Delivery (serie di incontri digitali che proseguono fino al 24 settembre, anticipando i temi del Festival), prevede anche laboratori, workshop, mostre, installazioni e occasioni di incontro che rispettino le norme di sicurezza senza rinunciare a creatività e originalità.

Infine, informazione ed educazione andranno di pari passo nel Bignamino del Festival, format creato appositamente per continuare a coinvolgere gli studenti nella manifestazione.

Per maggiori informazioni e per scoprire il programma completo, visitare www.foodsciencefestival.it

In this article