I Giganti e i Bambini. Microsoft e IBM spingono i piccoli.

Screen Shot 2016-01-11 at 16.38.56

Grandi player supportano le start up. E’ sempre un gioco win-win?

Sarà un caso (!?!), ma il mese scorso due giganti dell’informatica come IBM e Microsoft hanno lanciato a Milano due iniziative legate alle startup. No, non è un caso.
Startup Revolutionary Road di Microsoft e Global Entrepreneur Program di IBM sono programmi pensati per studenti e nuovi imprenditori e, per quanto siano diversi tra loro e marginali rispetto alla capacità di investimento delle due multinazionali, segnalano la volontà di scandagliare il mercato, di acquistare esternamente quella agilità e quella prontezza di cavalcare eventuali nuovi business che evidentemente i due giganti non riescono ad avere internamente.
Le modalità di sviluppo dei due programmi sono piuttosto diverse: Microsoft con Startup Revolutionary Road 2014 si affianca a partner istituzionali e finanziari come Fondazione Cariplo e Fondazione Filarete andando a formare giovani imprenditori. Un’azione di scouting e di formazione dagli obiettivi piuttosto ambiziosi: raggiungere 22mila giovani, formarne 2.600 durante le Startup School e creare 900 nuovi posti di lavoro.

Un progetto molto strutturato che si inserisce nei buchi del sistema formativo italiano dove manca una vera e propria scuola all’imprenditorialità, spesso anche nelle business school più importanti.
La strategia di IBM invece è del tutto differente, punta a partner già sul mercato o in procinto di lanciarvisi, imprese costituite da non più di 5 anni che stiano sviluppando un progetto di software o servizio. Piccole imprese quindi, tradizionale punto di forza del sistema Italia, spesso troppo deboli per navigare nei mari dei mercati globali e che dalla vicinanza di un gigante come IBM possono trarre gli aiuti tecnologico e di marketing indispensabili per la crescita e maturazione del business. Per il resto l’iscrizione al programma è completamente gratuita e semplice: basta registrarsi all’IBM PartnerWorld e, quindi, aderire al programma. I vincitori avranno l’opportunità di partecipare di diritto all’evento IBM Smart Camp che garantisce incontri diretti con i venture capitalist, i mentor, gli industry leader e il top management IBM.

In due giornate sono stati lanciati alcuni dei risultati ottenuti nei programmi degli scorsi anni.
Microsoft ha presentato le cinque start up vincitrici del programma 2013:

IBM ha lanciato le proprie iniziative di appoggio per il 2014 e ha dato il palco a Vivocha e ClouDesire, due start up in rampa di lancio uscite dai precedenti programmi di incubazione.

Qui trovate i nostri video presi nelle due occasioni:

In this article