Intelligenza artificiale per lo sviluppo sostenibile

IA_sviluppo_sostenibile_500

Un libro, scaricabile gratuitamente, a supporto dei decision maker sugli strumenti innovativi utili per accrescere il benessere a livello globale

Cosa succederebbe se esistessero sistemi di riconoscimento facciale in grado di rilevare la malnutrizione infantile in Africa? O se algoritmi predittivi riuscissero a prevenire i fenomeni climatici estremi, ottimizzare i consumi energetici e ridurre la CO2?

Su questo si concentra la riflessione de “L’Intelligenza Artificiale per lo Sviluppo Sostenibile”, il libro realizzato da CISV, Comunità Impegno Servizio Volontariato, Ong 2.0, community per l’uso del web e delle ICT nella cooperazione internazionale, AIxIA, Associazione Italiana per l’Intelligenza Artificiale e dal Dipartimento di Informatica dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro.

Copertina libro_L’Intelligenza Artificiale per lo Sviluppo Sostenibile

Il volume, scaricabile gratuitamente qui, è stato realizzato con il supporto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) e con il contributo di CNR, Engineering, Exprivia, ISTC, QuestIT e Readytech.

La finalità

Obiettivo del progetto è esaminare come l’Intelligenza Artificiale possa essere impiegata a sostegno di una trasformazione socio-economica che favorisca la crescita del benessere a livello globale, ma non solo. Il fine è anche quello di rendere i policy maker, nazionali e internazionali, consapevoli dell’IA e delle sue potenzialità (e dei rischi) nel rispondere alle sfide globali dello sviluppo sostenibile. Tutto questo, attraverso una trattazione semplice, ma mai banale o semplicistica, capace di rivolgersi non solo a esperti del settore, ma anche a tutti i cittadini.

I contenuti

Dopo un capitolo introduttivo sull’Intelligenza Artificiale e sullo stato dell’arte della disciplina, il libro entra nel vivo dell’argomento, analizzando le capacità e i rischi dell’IA in relazione ai 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) definiti dall’ONU nell’Agenda 2030. Per ogni singolo SDG vengono riportati casi concreti di applicazione delle tecnologie di IA per la lotta alla povertà, il miglioramento dell’alimentazione, dell’istruzione o della sanità nel mondo, per citarne alcuni.

Tema degli altri capitoli è l’analisi delle strategie che i vari Paesi stanno pubblicando per indirizzare lo sviluppo della disciplina a livello locale e mondiale, con un focus sul contributo dell’IA nell’ambito della negoziazione internazionale (obiettivo n 17 degli SDGs).

Il libro verrà presentato pubblicamente durante l’AI Forum Talk, evento organizzato da AIxIA, in programma per il 15 luglio. Clicca QUI per maggiori informazioni!

In this article