Intelligenza collettiva: una sfida nel paradigma di risposta alle crisi

Intervento in inglese di Ouejdane Mejri del Politecnico di Milano sul tema dell’utilizzo dell’intelligenza collettiva in risposta a situazioni di crisi, presentato all’interno del workshop organizzato a Salisburgo nell’ambito del Progetto KNOW4DRR

Le ricerche sulla “Primavera araba” del 2010 hanno evidenziato il ruolo fondamentale dei social network nella condivisione delle informazioni tra i partecipanti alle rivoluzioni. Gli appuntamenti erano organizzati via Twitter e lo scambio e la diffusione delle informazioni sono stati alla base della formazione della conoscenza. Oltre che per lo spazio geografico che delimita le azioni fisiche, le rivoluzioni – e in generale le crisi – passano per uno spazio virtuale, lo spazio di Facebook in questo caso, che valica i confini e che per la Primavera Araba si è esteso dal Canada a Hong Kong, passando per l’Europa.
Ouejdane Mejri del Politecnico di Milano descrive alcuni risultati della sua ricerca sulla gestione dell’informazione e sull’uso dei social media in situazioni di crisi, evidenziando quali sono le possibilità e le sfide che si aprono grazie all’uso di quella che è una vera e propria “intelligenza collettiva”.

QUI è possibile scaricare le slide proiettate durante l’intervento!

Torna all’indice!

In this article