Copenhagen Wheel: ideata al MIT di Boston, trasforma qualsiasi bici in una bicicletta a pedalata assistita

Tutto è attorno al mozzo della ruota: motore, elettronica, batterie. Una corona affusolata ed elegante contiene tutto l’occorrente per trasformare una bici comune in una bicicletta a pedalata assistita. Questa è la Copenhagen Wheel, realizzata e da oggi anche commercializzata da Superpedestrian, e capace di erogare fino a 350 watt, quattro volte l’energia normalmente utilizzata dal ciclista negli spostamenti.

Ma non è tutto qui: parte dell’intelligenza della ruota consiste nell’apprendimento dello stile di pedalata del ciclista e nell’adeguarsi alle sue esigenze di aiuto. Inoltre la ruota contiene sensori che raccolgono dati sulla distanza percorsa, la pendenza, le calorie bruciate e che permettono una sincronizzazione e una condivisione dei propri percorsi sui social network, via smartphone.

La ruota è stata ideata e studiata nel SENSEable City Laboratory del MIT e prende il nome della capitale danese perché il progetto di ricerca da cui deriva è stato sponsorizzato dall’amministrazione di Copenhagen. Per chi fosse interessato una ruota costa all’incirca 700 dollari (e le prenotazioni sono già migliaia…).

In this article