notte_ricercatori_pixabay_comfreak

Venerdì 24 settembre, 7 progetti per 77 città: la ricerca incontra i cittadini

La Notte dei Ricercatori è un’iniziativa promossa dalla Commissione Europea fin dal 2005 che coinvolge ogni anno migliaia di ricercatori e istituzioni di ricerca in tutti i paesi europei. L’obiettivo è di creare occasioni di incontro tra ricercatori e cittadini per diffondere la cultura scientifica e la conoscenza delle professioni della ricerca in un contesto informale e stimolante.
Gli eventi comprendono esperimenti e dimostrazioni scientifiche dal vivo, mostre e visite guidate, conferenze e seminari divulgativi, spettacoli e concerti. L’Italia ha aderito da subito all’iniziativa europea con una molteplicità di progetti che ne fanno tradizionalmente uno dei paesi europei con il maggior numero di eventi sparsi sul territorio.

Le iniziative sono in programma in 77 città: Lecce, Bari, Brindisi, Foggia, Taranto, Castellana Grotte, Ariccia, Assemini, Carbonia, Cassino, Frascati, Gaeta, Gorga, Grottaferrata, Guarcino, Isola del Liri, Matera, Nemi, Palermo, Parma, Potenza, Quartucciu, Roma, Tivoli, Ventotene, Ancona, Camerino, Cagliari, Catania, Genova, L’Aquila, Macerata, Nuoro, Pavia, Palermo, Perugia, Sassari, Terni, Torino, Trento, Trieste, Bologna, Cesena, Forlì e Predappio, Ravenna, Rimini, Catanzaro, Cosenza, Lamezia Terme, Matera, Potenza, Reggio Calabria, Rende, Roma, Monteporzio Catone, Viterbo, Rieti, Tarquinia, Civitavecchia, Frascati, Rocca di Papa, Livorno, Ozzano dell’Emilia, Camugnano, Chioggia, Venezia, La Spezia, Portici, Grottaminarda, Rotondella, Palermo, Vulcano, Stromboli, Milazzo, Milano, Napoli, Caserta, Cassino, Padova, Castellanza, Brescia, Asiago, Gaeta, Frosinone, Portici.

ERN APULIA3 
L’Universo, il mondo subatomico, la Biosfera, i Beni Culturali, le Scienze umane, le Scienze della Vita, le Tecnologie future e la Sostenibilità sono i temi principali degli eventi organizzati nell’ambito del progetto ERN APULIA3. I partecipanti potranno, previa prenotazione, scegliere tra le visite a laboratori e musei, partecipazione a dibattiti su tematiche attuali, presentazioni, exhibit, spettacoli divulgativi e tanto altro.
Ampio spazio sarà dato anche alle iniziative on-line, disponibili su sito web e sui canali social, con collegamenti in diretta e video dimostrativi anche con piccoli esperimenti scientifici e giochi divulgativi.

Society RINASCIMENTO
E’ il progetto coordinato da CINECA, con Università di Bologna, CNR, INFN, INAF, INGV e ComunicaMente, che porta la Notte Europea dei Ricercatori a Bologna, Cesena, Forlì e Predappio, Ravenna, Rimini e, per la prima volta, anche a Ferrara. Society RINASCIMENTO ha l’obiettivo di mostrare e dimostrare che, dopo la crisi, la rinascita è possibile se cambiamo prospettiva e costruiamo una nuova alleanza tra umanità e natura.

SHARPER
E’ il progetto per la Notte Europea dei Ricercatori coordinato da Psiquadro in 16 città italiane. L’acronimo SHARPER significa SHAring Researchers’ Passion for Engaging Responsiveness e sintetizza l’obiettivo principale del progetto: creare occasioni di coinvolgimento del pubblico per far conoscere il lavoro dei ricercatori e il suo impatto sociale. Anche nel 2021 SHARPER porta l’attenzione verso il rapporto tra ricercatori e le sfide dei Sustainable Development Goals.

NET 
NET è un progetto di divulgazione scientifica finanziato dell’UE per la Notte dei Ricercatori 2021. L’obiettivo della nostra rete è unire ricercatori e società civile, istituzioni, associazioni, protagonisti del mondo della cultura e dell’arte e altre realtà che operano sul territorio. Faremo scienza insieme ai cittadini privilegiando un’informazione diretta e coinvolgente e, allo stesso tempo, rigorosa e autorevole, forti dello spessore scientifico del nostro partenariato. Obiettivo della nostra azione sarà quello di aumentare la consapevolezza e il coinvolgimento dei cittadini nella sfida globale dei cambiamenti climatici, informando il pubblico sulle azioni del Green Deal europeo per un’economia europea più sostenibile.

SUPERSCIENCEME – Research is your Re-generation 
“SuperScienceMe – Research is your Re-generation” è il titolo della Notte della Ricerca di Università della Calabria (capofila), Università di Catanzaro, Università di Reggio Calabria, Università della Basilicata, CNR, Regione Calabria e Regione Basilicata.
Fortemente permeata dalla vision del Green Deal europeo, SuperScienceMe invita tutte le generazioni alla conquista di quelle conoscenze atte a indurre un cambio di “rotta” nei comportamenti di ognuno per trasformare le sfide climatiche e ambientali in opportunità.

LEAF 
Si chiama LEAF, acronimo per “heaL the plAnet’s Future”, cura il futuro del Pianeta, il progetto dell’associazione Frascati Scienza per la Notte Europea dei ricercatori e delle ricercatrici.
Prenderà avvio il 18 settembre con un evento di lancio presso l’Ex Cartiera Latina, nel Parco Appia Antica a Roma, che sancirà l’inizio della Settimana della Scienza, la quale culminerà l’ultimo venerdì del mese con la European Researchers’ Night e terminerà sabato 25.

Accanto ai progetto della notte europea dei ricercatori c’è l’iniziativa MEETmeTONIGHT.

L’edizione 2021 ruota attorno a un unico macro-tema: il concetto di “Futuro”. Questa scelta si ispira alle parole della Presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen che, durante il suo intervento alla sessione plenaria del Parlamento Europeo, ha sottolineato la necessità di volgere lo sguardo verso un futuro sostenibile e verde in cui le nuove generazioni possano prosperare e avere successo, un futuro dominato dalla cultura. Tutte le iniziative proposte sono raggruppate in sei grandi pilastri tematici: Cities and mobility, Cities and mobility, Circular economy, Planet Earth, Health and wellbeing, Education and Behavioural change e Tecnologies for future.


CONTATTI

La notte dei ricercatori

In this article