Venuti dal mare, la conferenza al Festival della Scienza di Genova

ISME e Triwù hanno organizzato a Genova un incontro sul mare: dalle origini della vita ai robot marini, gli abissi come fil rouge della nostra evoluzione

ISME (Centro Interuniversitario di Sistemi Integrati per l’Ambiente Marino), con la collaborazione di Triwù, ha organizzato, nell’ambito del Festival della Scienza di Genova, l’incontro “Venuti dal mare –  Viaggio nel tempo e negli abissi, tra storia e futuro dell’uomo”. La conferenza si è svolta il 29 ottobre nell’Auditorium del Museo di Storia Naturale Giacomo Doria. Guarda il video dell’incontro in apertura!

mare_conferenza_genova

Un percorso che parte da lontano: il mare, infatti, racchiude gli elementi primordiali della vita. È da qui che provengono i primi esseri capaci di percezione, dotati di strutture e architetture sensoriali che sono alla base della nostra intelligenza. Le vestigia del passato non riguardano solo l’evoluzione delle creature viventi, ma anche la nostra storia. Con la sua immensa quantità di relitti sepolti, oggetti, edifici, intere città, il mare è custode della nostra evoluzione culturale e sociale.

archeologia_mare

Negli abissi c’è anche il nostro futuro, fatto di grandi prospettive e risorse. Gli scienziati di ISME, infatti, hanno condotto la platea in un viaggio nel tempo, tornando alle ere lontane nelle quali la vita era solo sott’acqua. Hanno raccontato di creature scomparse ed esplorato il mare oggi. Un forziere che contiene relitti di mille storie di navigazioni e reperti archeologici. Si è arrivati infine ai robot sottomarini, alle reti wireless sommerse, alle ultime tecnologie per la conversione energetica delle onde del mare e alle innovazioni dell’Industria 4.0.

Hanno partecipato alla tavola rotonda:

Giuseppe Casalino, Direttore di ISME
Chiara Petrioli, Professoressa ordinaria presso il Dipartimento di Informatica dell’Università di Roma La Sapienza
Gianluca Antonelli, Professore ordinario presso l’Università di Cassino
Andrea Caiti, Professore ordinario di Robotica Sottomarina, Controlli Automatici e Sistemi di Identificazione all’Università di Pisa
Marco Ferrari, Biologo, giornalista e comunicatore scientifico

L’incontro è stato moderato da Chiara Albicocco, giornalista di Triwù.

In this article